Pullara: Sopralluogo Hospital Covid di Ribera. Lavori ancora in corso e tempi lunghi

Stamattina sono stato a fare una verifica sulla stato della arte dell’Hospital covid di Ribera, ove sono previsti posti di terapia intensiva, semi intensiva e ordinaria finalizzati ai pazienti covid.

Ad intervenire è il Vice Presidente della Commissione Sanità all’Ars On. Carmelo Pullara

Ciò – spiega il deputato – alla luce dei continui annunci del commissario straordinario dell’Asp di Agrigento  dott. Zappia, che di mese in mese comunica l’apertura e la possibile fruizione dell’ hospital covid di Ribera. Le immagini parlano da sole, i lavori sono ancora in atto e i tempi ancora lunghi, senza considerare la carenza di organico e la mancanza delle necessarie attrezzature mediche. Mi pare che all’Asp di Agrigento siano gli annunci e non i fatti a farla da padrona, come dice un vecchio detto “la forma è tutto quando non c’è la sostanza” e i troppi annunci e la troppa attività mediatica ci hanno sollevato i dubbi che oggi sono diventati realtà. Chiacchiere e non fatti.

Nel frattempo  – continua Pullara – i cittadini dell’agrigentino aspettano risposte. Era meglio quando si stava peggio. Si è richiesto, a gran voce, per mesi, la nomina di un commissario, ed i risultati sono questi: pessimi. Ritengo opportuno  – conclude Pullara – che il governo regionale avvii subito un monitoraggio sull’attività dei direttori generali e commissari procedendo ad una sostituzione di quelli i cui risultati negativi sono evidentissimi, con la applicazione delle previsioni della legge regionale nr. 5  del 2009. Farò seguire a questo mio primo intervento, un comunicato puntuale che purtroppo evidenzierà uno spaccato della realtà ancora più negativo. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

L'AGRICOLTURA SICILIANA A RISCHIO INQUINAMENTO POLITICO DA PARTE DI SEDICENTI AGRICOLTORI RIUNITI, DE BONIS , DA ATTIVA SICILIA (OVVERO GLI ELETTI M5S), FINO ARRIVARE A LOMBARDO E CUFFARO.

Lun Gen 25 , 2021
Il Movimento Etico Siciliano, attraverso Antonio Cipriano, comunica ed invita all’attenzione. “l’Agricoltura Siciliana”, riferisce Cipriano, “è ha rischio inquinamento Politico, da parte di sedicenti agricoltori riuniti, De Bonis , da Attiva Sicilia (ovvero gli eletti M5S), fino arrivare a Lombardo e Cuffaro”. Cipriano c’è, ne ha per tutti ed afferma […]