Supermercati Coop. Fava “Inaccettabile proposta GdS. Regione faccia sentire la sua voce”

“Davanti all’ennesimo processo di desertificazione produttiva, con
centinaia di posti di lavoro a rischio nei punti vendita Coop della
Sicilia, è auspicabile che il presidente della regione e la politica tutta
faccia sentire la propria voce.

Il piano proposto dal gruppo Gds per l’acquisizione dei punti vendita Coop in Sicilia, infatti, appare semplicemente irricevibile con la riduzione di oltre un terzo dei livello occupazionali.

I lavoratori hanno già pagato un prezzo altissimo in termini di salari, diritti e garanzie e ora vengono, di fatto, abbandonati al proprio destino.

Aggiungendo al danno la beffa.

Coop ripensi alle condizioni di cessione dei punti vendita e ponga, anche in coerenza con i propri principi etici, il tema della difesa dei livelli occupazionali come centro di qualsiasi operazione.”


Lo afferma il deputato regionale Claudio Fava

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

AI COMUNI SICILIANI I 300 MILIONI DEL FONDO PEREQUATIVO REGIONALE, ANCI SICILIA: “IMPORTANTE INCENTIVO PER L'ECONOMIA DELLA NOSTRA ISOLA”

Gio Lug 30 , 2020
Ripartiti i fondi relativi all’articolo 11 della Finanziaria regionale. Il Fondo perequativo da 300 milioni, consentirà, infatti, ai comuni siciliani di compensare le minori entrate determinate dalla riduzione dei tributi locali e dei canoni che gravano sugli operatori economici del territorio, fortemente penalizzati dall’emergenza sanitaria da Covid-19 e dalla crisi economica che […]