I videogiochi sono arrivati ​​al centro della società oggi. Circa 2,6 miliardi di persone in tutto il mondo hanno scelto i giochi come hobby

I videogiochi sono arrivati ​​al centro della società oggi.

Circa 2,6 miliardi di persone in tutto il mondo hanno scelto i giochi come hobby. L’industria dei giochi è ora la più grande industria di intrattenimento al mondo.

Questo sviluppo non rimane senza tracce nella società. L’entusiasmo per i videogiochi attraversa tutti i livelli, gli accademici giocano così come gli scolari, la prima generazione di giocatori raggiunge già l’età avanzata, mentre la generazione più giovane continua senza sosta.

I tornei di gioco possono essere confrontati con eventi di massa, eventi sportivi tradizionali come un campionato mondiale di calcio o i Giochi olimpici.

I giocatori di successo sono i celebri idoli delle loro generazioni, guadagnano milioni con le loro abilità e suonano da soli su Youtube, la stazione televisiva della generazione moderna.

Il dibattito sui giochi non si attenua, i pregiudizi e la cattiva reputazione non sono ancora stati superati, nonostante tutti i successi.

L’impatto dei giochi sulla società non può essere trascurato: i videogiochi rompono i confini, danno all’individuo una libertà senza precedenti che è stata a lungo persa nella vita di tutti i giorni.

Nel gioco, le persone possono superare se stesse, prendere decisioni indipendenti e superare una varietà di sfide.

Ma i giochi sono molto più di una semplice stanza di fuga, con la loro estetica e cultura lasciano tracce nel mainstream della cultura pop.

Le persone si travestono da personaggi iconici, lo stile visivo dei giochi si stacca dalla messa in scena di film e serie televisive. Il confine tra i diversi media è sempre più confuso, i giochi possono essere film e giochi di film, anche i bestseller letterari sono adattati come videogiochi e in questa forma sono spesso estesi ben oltre la loro forma originale.

Le recensioni dei videogiochi non appaiono più solo su riviste specializzate per una clientela rilevante, ma hanno il loro posto nelle pagine dei principali quotidiani.

Nella lotta per il loro riconoscimento come forma d’arte indipendente, producono esperimenti entusiasmanti e progetti d’autore.

Tuttavia, una possibile dipendenza è sempre un problema – specialmente i bambini e i giovani che giocano senza regole sono a rischio.

A volte vengono perse intere strutture diurne e viene trascurato tutto ciò che non ha nulla a che fare con il mondo di gioco.

I ragazzi corrono un rischio maggiore rispetto alle ragazze perché preferiscono i giochi competitivi in ​​cui gli altri giocatori lottano per la vittoria. Le ragazze preferiscono giochi costruttivi e simulazioni costruttive, che si occupano di responsabilità sociale, mantenendo relazioni e sviluppando una biografia.

L’analisi dei giochi e il loro impatto sulle strutture sociali consolidate è un’area di crescente interesse per la scienza.

I giochi sono il mezzo del futuro e la società futura è composta da giocatori.

Emma Brown

ga4game.net

 

 

 

Lascia un commento

Next Post

Coronovirus: i tedeschi e i loro amici frenano "aiutare l'Italia? La mafia non aspetta altro"

Gio Apr 9 , 2020
Coronavirus,  il quotidiano Die Welt: “Mafia in Italia aspetta soldi da Ue” Si potrebbe :dire tutte le scuse sono buone. Visto quello che succede in Italia da oltre 30 anni qualche dubbio è giustificato Anche quella della mafia che è un problema atavico dello Stato italiano è una motivazione per […]