“Non erano sfruttatori”, il Tribunale di Marsala assolve due commercianti di Castelvetrano

  Il Tribunale di Marsala ha assolto due commercianti di Castelvetrano, Giovanni Gabriele e Baldassare Lupo dalle accuse di formulate dalla GDF.

Il giudice di Marsala,  Lorenzo Chiaramonte ha assolto i due giovani dal reato ipotizzato dall’accusa  che aveva chiesto il rinvio a giudizio e il processo per sfruttamento e caporalato. La vicenda risale al marzo 2017. I due  proprietari di un negozio di giocattoli ubicato in pieno centro a Castelvetrano, erano stati coinvolti  dalla Guardia di Finanza in una azione investigativa che prese spunto dalle  dichiarazioni di una  giovane lavoratrice, J.C che affermò di aver lavorato  a nero  per alcuni mesi , per i due commercianti, per poi essere messa in regola con  contratto di apprendistato.   La giovane venne poi licenziata -per non aver superato il periodo di prova- . La sentenza ha chiarito i fatti. Nessuna attività  di caporalato o sfruttamento  si è verificata secondo il giudice che ha assolto i due giovani finiti nella gogna mediatica all’epoca dei fatti.

 

Fonte :  sito Castelvetrano Selinunte Max Firreri

Lascia un commento

Next Post

“Il governo? Avrebbe fatto meglio a restare in bagno. Poteva almeno schiarirsi le idee, modus operandi sbagliatissimo”

Mer Gen 22 , 2020
“Impresentabile era prima, impresentabile è rimasto dopo. Il governo, forse, avrebbe fatto meglio a rimanere in bagno, poteva approfittarne per darsi una rinfrescata e, perché no, tentare a schiarirsi le idee che si confermano sempre più confuse, visto ciò che ha ripresentato in aula”.  Lo affermano i deputati del M5S […]