La collana editoriale “coup de foudre” della “Aulino editore” inizia il 2020
con la pubblicazione di un racconto di uno dei più grandi scrittori italiani.
Si tratta di “Le oche volano” di Luigi Malerba.


Luigi Malerba (Berceto 1927- Roma 2008) scrittore di romanzi e racconti, sceneggiatore per il cinema, la televisione, la radio e la pubblicità, autore di libri per ragazzi, partendo da un’osservazione acuta e spesso straniata della realtà, ne ha svelato i meccanismi incomprensibili trasformando il disagio in ironia e paradosso, rivelando gli ingranaggi del potere e della comunicazione anche attraverso la leggerezza di un linguaggio creativo, comico e libero da forme chiuse.


La collana editoriale curata da Accursio Soldano, arrivata al terzo anno di
vita con la pubblicazione di 32 racconti nei primi due anni, si arricchisce
quindi di un nome prestigioso della Letteratura italiana.


La serie di racconti “Coup de foudre”, lo ricordiamo, propone accanto a
scrittori di riconosciuta fama, anche nuovi autori, invitati a cimentarsi nella
difficile scrittura di racconti brevi. Iniziata nel mese di marzo del 2018
oggi la collana può vantare adesioni eccellenti e scrittori pluripremiati.

Le copie stampate sono 40 numerate a mano e anche in caso di esaurimento
non è prevista nessuna ristampa.


“Sapevamo che poteva essere una idea vincente, un nuovo modo di
proporre letteratura, col tempo, il successo della collana ci ha fatto capire
di aver fatto un bel lavoro, ma mai mi sarei immaginato di poter pubblicare uno scrittore come Luigi Malerba.

Per me e per l’editore, poter avere nel catologo coup de foudre uno dei grandi nomi della letteratura italiana è motivo di orgoglio e soddisfazione”.


Così il direttore editoriale Accursio Soldano.

 

Lascia un commento

Next Post

"QUANDO L'ITALIA AVEVA UNA POLITICA ESTERA", di on. Agostino Spataro

Ven Gen 10 , 2020
di Agostino Spataro * 1… La crisi libica (a due passi da casa nostra) e gli avvenimenti drammatici nella regione mediorientale e mediterranea orientale ripropongono la necessità di una riflessione sulla politica estera italiana per come è venuta evolvendo (?) durante questa lunga e confusa transizione in cui sono cambiati (in peggio) l’approccio, […]