Modica, ex finanziere arrestato per estorsione insieme con il figlio

Offriva aiuti per la soluzione di problematiche tributarie ma poi vessava i clienti con richieste di denaro
MODICA – Un ex militare della Guardia di finanza che negli anni 2000 era stato allontanato dal Corpo, Orazio Musumeci, di 59 anni, e il figlio Vincenzo, di 33, sono stati arrestati dai carabinieri a Modica (Ragusa) con l’accusa di aver tentato di estorcere denaro a un carrozziere.

A denunciarli è stata la vittima. I militari hanno eseguito una ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Gip di Ragusa su richiesta del pm Monica Monego. Le indagini sono cominciate nel marzo 2019 dopo che l’uomo aveva denunciato ai carabinieri le vessazioni alle quali era sottoposto da tempo.

In passato l’ex militare della Gdf si offrì di aiutare l’artigiano in un procedimento amministrativo legato a un debito tributario di circa 70 mila euro, una cartella esattoriale emessa da Riscossione Sicilia nei confronti del meccanico.

Gli indagati avrebbero progettato più volte aggressioni fisiche e verbali ai danni della vittima. L’indagine ha permesso di riscontrare che anche in altri due casi, per i quali sono i corso procedimenti penali al tribunale di Ragusa, il militare in congedo avrebbe offerto il proprio aiuto per la soluzione di problematiche tributarie fornendo garanzia legata alla sua precedente appartenenza al Corpo.

Fonte: La Sicilia

Lascia un commento

Next Post

Sicilia, la Lega sbarca all’Ars: gruppo possibile già dalla prossima settimana

Ven Gen 3 , 2020
La Lega di Salvini arriva all’Assemblea regionale siciliana: il leader del Carroccio lo aveva preannunciato lo scorso 30 dicembre nel corso di un comizio ad Albino Entro la prossima settimana l’Assemblea regionale siciliana potrebbe avere un gruppo parlamentare targato Lega. Lo aveva già annunciato Salvini dal palco di Albino e […]