Il punto sul campionato di Antonio David…..Comanda la Juve

                 

                 Comanda la Juve !

 

E’ proprio così. La Juve si prende la sua consueta posizione degli ultimi anni e, la prende a discapito dell’Inter che ha giocato una bella partita e ha tenuto testa ad una grande Juve. La squadra di Sarri ha fatto cioò che voleva e la sua rosa permette di avere diverse soluzioni al suo arco. Il gol di Dybala sta a significare la ripresa dell’argentino che ha preso fiducia dei suoi mezzi dopo un anno penoso e non alla sua altezza, uno scambio con CR7 che lo mette di fronte ad un buon Handanovic che non può far niente per impedire il gol. Successivamente Ronaldo colpisce la traversa e l’Inter pareggia su rigore . Ottimo Pjanic che ha dettato palloni per tutti e un buon De Light che deve prendere le giuste misure se vogliamo trovargli un difetto di gioventù e prendere miglior confidenza con Bonucci. Il cambio di Bernardeschi (peggiore in campo) con Higuain da la vittoria ai bianconeri con una palla che passa sotto le braccia del portiere nerazzurro. La classica partita che tutti aspettavano e seppur prematuramente, un test valido per l’Inter per far capire che il suo percorso ad oggi è stato abbastanza soft per gli incontri avuti sin d’ora. Sei vittoria sono sempre importanti ma la squadra che l’ha fatta più impensierire è stata la Juve, quindi capire che il campionato è lungo e Conte certamente non si tirerà indietro a fronteggiare il potere bianconero. Partita che i tifosi volevano vincere e se si vince allora bene, se si perde ci si può aggrappare al fatto che è arrivata presto…..

Un gap che ancora c’è soprattutto nella rosa, visto che appena uscito Sensi la squadra si è spenta. Sarri può solo migliorarla e dettare i tempi di quando accelerare e attendere. Giocatori polivalenti e in linea di massima dettati alle esigenze del collettivo ma, Sarri saprà tenere i bollori alla giusta temperatura, predicando calma e pazienza.

Dietro si fa avanti l’Atalanta che vince contro il Lecce e si porta a ridosso dell’Inter. Annaspa invece il Napoli con i primi scricchiolii di spogliatoio che mettono in fibrillazione l’ambiente. Ancelotti non può sempre attendere il trio delle meraviglie e se appena qualcosa non funziona, la squadra si inceppa e perde terreno. Pareggiano Roma e Lazio. Vince il Milan a Genoa ma i problemi rimangono e la situazione della panchina rimane ancora incerta. Manca gioco e testardaggine di Giampaolo che non sfrutta al meglio qualche piccola potenzialità di panchina. Rimane una riflessione societaria che potrebbe portare anche ad un cambio in corso …

 

 

Antonio David

 

Lascia un commento

Next Post

Termini Imerese, passeggiata alla scoperta degli antichi torrenti nel centro storico della città organizzata da BCsicilia.

Dom Ott 6 , 2019
Nell’ambito del “Progetto conoscenza” si terrà domenica 13 Ottobre 2019 alle ore 9,30 una passeggiata alla scoperta degli antichi torrenti nel centro storico della città. L’appuntamento è a Piazza S. Antonio a Termini Imerese. L’iniziativa è organizzata da BCsicilia, per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali. Per informazioni: Tel. 091.8112571 – 346.8241076 – Email: terminiimerese@bcsicilia.it.Dopo la presentazione di Miriam […]