Juve – Spal: Che Berisha !Milan. Umiliato e degradato in campo Vincono Inter,Napoli,Roma,Atalanta, e Udinese Goleada Lazio. Genoa sempre più giù

 

Partita non semplice  per i bianconeri che senza terzini di ruolo si affida all’estro di Cuadrado e alla caparbietà di Matuidi, infatti i due giocatori essendo terzini all’occorrenza mantengono poco la posizione ma, recuperano subito e propongono galoppate ripetute su tutta la fascia.  Parte lentamente la Juve allo Stadium e per circa mezz’ora mantiene un ritmo blando e pacato contro una Spal che si è mossa bene, e tentato di incalzare appena possibile le folate bianconere. Ritmi che per forza maggiore sono aumentati e si sono concretizzate nel restante tempo con un eurogol di Pjanic e un colpo di testa di Ronaldo. Il migliore in campo è stato il portiere Berisha che ha parato di tutto e ha evitato un risultato più pesante, visto anche l’inoperosità di Buffon che ha superaro il record di Maldini. Bene anche De Light in retroguardia che sta iniziando a capire i meccanismi difensivi e il lungo lavoro che gli attende nel prossimo futuro.

Continua a vincere l’Inter e lo fa a Genova contro una Samp orfana di risultati e morale. Si impone per 3-1e mantiene la testa della classifica. Vince anche l’Atalanta contro il Sassuolo con una prestazione di livello e con un 4-1 che non lascia giustificazioni agli uomini di De Zerbi che prendono atto del momento non positivo. Vince il Napoli contro il Brescia per 2-1 e la Lazio per 4-0 contro un Genoa sempre più in fondo alla classifica. Il solito Dzeko porta avanti la Roma, così come Okaka dà tre punti all’Udinese contro il Bologna. Pareggio tra Cagliari e Verona.

Disastro totale del Milan in casa contro la Fiorentina. Un pesante 1-3 che poteva essere anche un 1-4 se Chiesa non sbagliava un rigore parato da Donnarumma. Una prestazione negativa sotto tutti gli aspetti e davanti i tifosi che sotto di due gol aveva già abbandonato gli spalti. Il solo Leao si salva da questo disastro delle prima partite e Giampaolo che porta avanti le sue idee e con gli stessi giocatori in campo. Dirigenza e società sotto accusa ma, questo sta a sottolineare che quest’anno le scelte societarie hanno portato  questi giocatori e una guida tecnica che deve prendere atto che sarà un’annata tutt’altra che positiva almeno di clamorosi risvolti

Antonio David

 

 

Lascia un commento

Next Post

In piazzetta Bagnasco due trentenni palermitani che si sono affermati nel mondo dell’alta finanza, uno a Wall Street e l’altroa Singapore

Lun Set 30 , 2019
In piazzetta Bagnasco due trentenni palermitani che si sono affermati nel mondo dell’alta finanza, uno a Wall Street e l’altro a Singapore Sono nati e hanno studiato a Palermo, completando il loro percorso formativo in autorevoli istituzioni accademiche italiane e internazionali e giungendo a occupare posizioni di responsabilità nelle più prestigiose […]