Il punto sul campionato. La Juve alza l’asticella…

Koulibaly mette le cose dove ….dovevano stare

Inter da Var e rigore. Milan vince ma…

Seconda sconfitta per Fiorentina,Samp,Lecce,Spal

Un bel derby a Roma

Apre la seconda giornata di campionato il Milan a San Siro contro il Brescia. Faticano più del dovuto i rossoneri che battono le rondinelle con un gol di Calhanoglu e con qualche intervento risolutivo di Donnarumma. Occasioni per entrambe e risultato striminzito che basta per portare a casa i tre punti. Il Bologna regala una bella vittoria al suo tecnico Sinisa che con Soriano piega la Spal.

Il Big match della seconda giornata è Juventus Napoli che, si affrontano prematuramente se vogliamo dirla tutta…. Bianconeri che partono bene, pressando i partenopei nella propria aree e centrocampo. LaJuve ha più fame e lo si nota sin da subito fino a quando passa con Danilo appena subentrato a De Sciglio con un contropiede micidiale. Micidiale El Pipita che mette a sedere koulibaly in area e insacca sotto la traversa per il 2-0.Attacca alta la Juve è azzurri in grande difficoltà messa sotto dai bianconeri con occasione doppia per khedira ove prima si fa parare da Meret a tu per tu e poi prende la traversa.

Secondo tempo che vede il Napoli disporsi con il 4-4-2 e Ancelotti aggiusta il tiro disponendo la squadra diversamente e si affaccia nell’area bianconera. Il 3-0 arriva ad opera di Ronaldo e  da qui si assiste vado un’altra partita totalmente diversa. In 15 minuti il Napoli arriva al pareggio con tre gol da due palle inattive  e svarioni dei nuovi, che mettono in ginocchio i bianconeri nonostante un’altra traverse colpita da Douglas Costa il migliore in campo. Ma, alla fine l’incredibile autorete di koulibaly dà la vittoria alla Juventus che non si aspettava un regalo del genere…. Un’ora di grande calcio dei bianconeri che hanno alzato l’asticella rispetto a Parma ma, hanno ridotto i giri dopo un tale dispendio di energie e da lì , gli azzurri sono arrivati al pareggio. La diversità di gioco rispetto agli anni passati si vede e si nota, quindi è logico anche vedere partite con questi risultati, visto che la squadra fronteggia tutti a viso aperto. Squadra già avanti nelle aspettative e Sarri che darà i giusti equilibri nel trovare posizioni e schemi per affrontare gli impegni più importanti ….oltre i confini.L’inter passaa Cagliari ma non in modo agevole come qualcuno potesse pensare. Squadra di spessore i sardi e prestazione limitata quella dei nerazzurri che hanno trovato il gol con Lautaro con visione Var e con Pedro che aveva portato sull’ 1-1 la sua squadra ma, un’ingenuità difensiva dopo un bel controllo di Sensi ha portato al rigore decisivo segnato da Lukaku.

Vince il Torino a Bergamo per 3-2 e si porta in testa alla classifica con Juve e Inter. Buona la prova del Genoa incasa con la Fiorentina che vince 2-1e viola che rimangono al palo. Passeggiata del Sassuolo contro una brutta Sampdoria per la seconda pesante sconfitta. Trasferta piacevole per il Parma ad Udine che batte i friulani per 3-1, così come il Verona che in trasferta batte per 1-0 il Lecce

 

 

Antonio David

Lascia un commento

Next Post

"Mònde - Festa del Cinema sui Cammini" alla 76^ Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia.

Dom Set 1 , 2019
Il Festival, ideato e organizzato da MAD – Memorie Audiovisive della Daunia, è stato presentato nel focus dedicato alle produzioni sostenute da Apulia Film Commission e Regione Puglia. Un’importante occasione per la manifestazione e per il Gargano.   Lido di Venezia, 01 settembre 2019 – La 2^ edizione di “Mònde – Festa […]