Sequestro dei beni al deputato Savona, il Gip annulla parte del provvedimento

Il Gip ha accolto la richiesta di dissequestro per tre dei cinque fatti ipotizzati.

PALERMO – Il Tribunale del Riesame di Palermo ha parzialmente annullato il sequestro operato nei confronti di Riccardo Savona. Lo rendono noto gli avvocati Salvatore e Giada Traina e l’avvocato Manuela Gargano.

Il decreto del Gip, che aveva convalidato il sequestro, è stato quindi annullato con riguardo a tre dei cinque fatti ipotizzati. Il deputato regionale si dice sereno: “Ho fiducia nella magistratura e nel lavoro dei miei difensori. Questo è un primo passo, sono certo che riusciremo a dimostrare la mia completa estraneità ai fatti ipotizzati”. Le somme di denaro sequestrate, aggiunge, sono reddito da lavoro e pensione, sulla cui legittimità, per altro, non è mai stato avanzato alcun dubbio.

Fonte: Live Sicilia

Lascia un commento

Next Post

«Siri si dimetta», «Raggi pure»: scontro totale tra Lega e M5S

Ven Apr 19 , 2019
Governo crisi, M5S evoca la crisi di governo sul caso Siri. E la Lega difende il suo sottosegretario . Il caso apre la solita polemica, ormai vecchia tra l’uso della Giustizia e la politica. Salvini non molla su Siri e parla di strumentalizzazioni Il sottosegretario ai Trasporti fa arrossire l’M5s […]