Il Procuratore De Raho avvia il pool su stragi e terrorismo dal 1960 in poi

Nella Procura nazionale antimafia un pool su stragi e terrorismo

l’annuncio a Palermo del procuratore della Dna Federico Cafiero De Raho: «Da rileggere tutte le carte dalla fine degli anni Sessanta a oggi»

Un pool dentro la Direzione nazionale antimafia che si occupi di terrorismo e di mafie. Ad annunciarlo è stato il procuratore nazionale Federico Cafiero De Raho, a margine di un convegno al Palazzo di giustizia di Palermo su “Costruire il futuro della Convenzione di Palermo”. «La Direzione nazionale antimafia e anti terrorismo – ha detto – sta costituendo dei gruppi di lavoro: uno sui delitti eccellenti e, più in generale, sulle stragi e i fatti riconducibili anche a entità esterne alle mafie e un altro sul versante terrorismo. Il nostro obiettivo – ha aggiunto – è riprendere tutto il materiale investigativo che negli anni, a partire dalla fine degli anni 60, è stato acquisito e attraverso di esso dare una lettura che sia un po’ più approfondita, ma soprattutto generale».

Lascia un commento

Next Post

Commissariamento per gli ato idrici di Ragusa e Trapani

Gio Dic 20 , 2018
è stato firmato dal Presidente della Regione Commissariate le Assemblee territoriali idriche di Ragusa e Trapani. Il provvedimento è stato adottato dal presidente della Regione Nello Musumeci, su proposta dell’assessore dell’Energia Alberto Pierobon. I due Ato non hanno provveduto ad avviare le procedure per l’aggiornamento del Piano d’ambito, previsto dalla […]