Selinunte: oggi la presentazione di importanti scoperte scientifiche

 

Le scoperte di Selinunte
Cosa c’è oggi in Sicilia

Avvenimenti previsti per mercoledì 17 gennaio in Sicilia:

1) CANICATTÌ (AG) – Palazzo Stella, via Cavallotti, ore 11:30 Il deputato regionale di Cento passi per la Sicilia, Claudio Fava, illustra alla stampa il contenuto un’interrogazione sulla situazione registrata in Contrada Gulfi e relativa dai prelevamenti idrici operati da Girgenti Acque.

2) CATANIA – Confindustria, viale V. Veneto 108, ore 09:30 Workshop dal titolo “Industria 4.0, preparati al futuro”. Partecipano, tra gli altri, il vicepresidente vicario di Confindustria Catania Antonello Biriaco ed il presidente di Confindustria Digiltale Elio Catania.

3) CATANIA – Municipio, sala giunta, ore 10.30 Il sindaco Enzo Bianco e l’assessore all’Urbanistica Salvo Di Salvo presentano il bando di concorso internazionale di idee per un masterplan – riqualificazione del waterfront e delle zone di interazione della città con il porto e la ferrovia.

4) PALERMO – Palazzo dei Normanni, sala Mattarella, ore 11:00 Proiezione del docu-film di Ambrogio Crespi “Generale Mori Un’Italia a testa alta” alla presenza di Mori e del colonnello Giuseppe De Donno, invitati dall’assessore regionale ai Beni culturali Vittorio Sgarbi.

5) CASTELVETRANO (TP) – Parco Archeologico Selinunte, ore 15:00 Presentazione dei risultati di un anno di ricerca scientifica sul sito archeologico di Selinunte. Saranno visionate le immagini del sottosuolo effettuate con termo camera dai ricercatori dell’Università di Camerino. Interviene l’assessore regionale ai Beni culturali Vittorio Sgarbi.

6) PALERMO – Cinema Rouge et Noir, ore 20:30 Proiezione del film “Poesia Senza Fine”, di Alejandro Jodorowsky, in lingua originale con sottotitoli in italiano.
Fonte (ANSA)
Il Circolaccio

Lascia un commento

Next Post

Allarme siccità a Palermo, sì al razionamento dell'acqua

Mer Gen 17 , 2018
Il rapporto diffuso dalla Regione: “Bisogna ridurre immediatamente i prelievi”. Altrimenti città a secco entro due mesi Fra due mesi gli invasi che garantiscono l’acqua a Palermo e nei comuni della provincia saranno a secco. È scritto nero su bianco in una relazione del dipartimento regionale dell’Acqua e dei rifiuti […]