Regionali: Rosy Bindi chiede il certificato penale ai candidati

Elezioni regionali e liste pulite, la Commissione Antimafia chiede carichi pendenti candidati

Nell’ambito del monitoraggio dell’Antimafia sulle liste dei candidati in vista delle regionali in Sicilia del 5 novembre, in due comuni sciolti per mafia e nel municipio di Ostia, la presidente della Commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi ha annunciato oggi, chiudendo la seduta, la richiesta della Commissione, rivolta alla procura nazionale antimafia, di informazioni relative ai certificati dei carichi pendenti dei candidati. Una lettera per conoscenza verrà inviata anche al Csm.

 

condividi su:

Lascia un commento

Next Post

Sanità: Annullata anche la gara regionale da 115 milioni: il bando avrebbe favorito le grosse imprese. Ombre sulla struttura che avrebbe dovuto cancellare gli sprechi.

Mer Ott 11 , 2017
Sanità, caos nella “Consip siciliana” Stop al mega-appalto sui pannoloni PALERMO – Una sua denuncia aveva sollevato il velo sullo scandalo dei “pannoloni”. Ma la nuova gara, voluta dal dirigente Fabio Damiani è stata annullata dal Tar. Anche questa nel cestino. Un bando da quasi 115 milioni di euro. È […]

You May Like