Politica: Il Tribunale di Palermo blocca le “regionarie” dei grillini

Un ricorso stoppa le Regionarie M5s
“Sospesa” la candidatura  di Cancelleri

Sospese le ‘Regionarie’ del Movimento cinque stelle che avevano incoronato Giancarlo Cancelleri candidato governatore alle elezioni del 5 novembre. La decisione è del giudice della quinta sezione civile del Tribunale di Palermo, Claudia Spiga, chiamato a pronunciarsi sul ricorso presentato nel luglio scorso da Mauro Giulivi, attivista palermitano del movimento che era stato escluso dalla competizione on-line per la scelta dei candidati a causa di un procedimento disciplinare avviato nei suoi confronti. Si tratta di un provvedimento cautelare interlocutorio: il giudice, infatti, ha sospeso l’esito del voto on-line rinviando la causa al 18 settembre per l’integrazione del contraddittorio nei confronti di tutti i candidati classificatisi in posizione utile per entrare in lista al voto del 5 novembre.

L’esclusione di Giulivi, da tempo critico con alcune decisioni del movimento, affonda le sue radici nelle ‘Comunarie’ di primavera a Palermo, da cui emerse la candidatura a sindaco di Ugo Forello. In quell’occasione fu chiesto all’attivista iscritto al meet-up ‘Il Grillo di Palermo’, tra i più votati nella selezione online per Sala delle Lapidi, di firmare un codice comportamentale necessario per potere andare in lista con i Cinquestelle. Giulivi, compagno della deputata M5s Chiara Di Benedetto,non sottoscrisse il codice sottoposto a tutti i candidati (“Con un preavviso di due ore e 30 minuti mi è stato chiesto di recarmi presso una fantomatica sede e firmare un documento mai letto prima”, si difese): da qui il provvedimento disciplinare nei suoi confronti e l’ulteriore esclusione per le ‘Regionarie’ che lo ha convinto a presentare ricorso affidandosi agli avvocati Lorenzo Borrè e Riccardo Gentile. Borrè, legale genovese, è lo stesso avvocato che è stato al fianco della ex candidata M5s alle Comunali del capoluogo ligure Marika Cassimatis e che in passato ha presentato 31 ricorsi contro altrettante espulsioni dal movimento.

 

Fonte Live Sicilia

Lascia un commento

Next Post

La guardia di Finanza sequestra struttura alberghiera di Selinunte

Mar Set 12 , 2017
Nella giornata di ieri, i Finanzieri del Comando Provinciale di Trapani hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro conservativo, nell’ambito dell’attività istituzionale “anticorruzione” e di contrasto alla mala gestio delle risorse pubbliche, richiesto dalla Procura regionale della Corte dei conti siciliana nei confronti di una società cooperativa già operante […]