In Guardia, si legge: curiosità e partecipazione per il secondo appuntamento con lo scrittore Angelo Pio Cassella

Curiosità e partecipazione per il secondo appuntamento della rassegna letteraria “In Guardia, si legge” che ha visto protagonista il giovane scrittore sannita Angelo Pio Cassella, autore della saga fantasy di “Hollow” (2000diciassette edizioni)
 
Nella moderna location dell’ Hug -hub giovani di Guardia Sanframondi la serata ha preso l’avvio con i saluti istituzionali dell’assessore Elda Chiara Del Vecchio e del responsabile Hug -hub, Filippo Del Vecchio. La scrittrice Teresa Morone ha moderato l’incontro, mentre Chiara Filippelli (pubbliche relazioni Hug – hub) ha curato le letture.
 
Il giovane autore di origini solopachesi ha infatti attirato l’attenzione di una platea di giovani, studenti e docenti dell’istituto di istruzione superiore Galilei-Vetrone Polo di Guardia Sanframondi, raccontandosi sia in veste di scrittore che di giovane universitario. Tante le domande da parte degli astanti al giovane scrittore che ha piacevolmente conversato con il pubblico, trattenendosi per foto e firmacopie. 
 
La kermesse letteraria “In Guardia, si legge!” è organizzata dal Mandorlo ODV mediante il suo responsabile Filippo Del Vecchio, in sinergia con l’amministrazione comunale di Guardia Sanframondi e la casa editrice “Edizioni 2000diciassette” che, grazie alla sua presidente, Maria Pia Selvaggio, ne ha curato contenuti e modalità.
La finalità del progetto è quella di mettere a disposizione, soprattutto dei giovani, uno spazio in cui possano dimostrare le loro capacità letterarie ed artistiche, permettendo allo stesso tempo ai cittadini di fruire della lettura di opere che mostrano il talento e l’entusiasmo di questi autori.
Sponsor del progetto la Guardiense e la Gub srl di Luigi Morone.
Prossimo appuntamento il 28 gennaio con lo scrittore Angelo Salvione autore de “La Quinta stagione”.
 
condividi su:

Next Post

Convegno a Palermo sullo sbarco del 1943. ANVM chiede si parli anche delle marocchinate

Mer Gen 25 , 2023
Convegno a Palermo sullo sbarco in Sicilia degli Alleati. L’ANVM auspica che sia affrontato il tema delle cosiddette “marocchinate”, le violenze commesse dai coloniali francesi ai danni dei civili italiani. Ciotti (Presidente nazionale ANVM) “Tante le donne violate nell’isola dai magrebini inquadrati nell’Esercito Francese.” In occasione dell’ottantesimo anniversario dello sbarco […]

You May Like