Caos procure, Ayala: “Sono sconvolto, giudici scopiazzano la peggiore politica”

“Io sono veramente sconvolto, questo non è altro che scopiazzare la peggiore politica…”. Con queste parole Giuseppe Ayala, pubblico ministero al maxiprocesso alla mafia di Palermo e grande amico di Giovanni Falcone, commenta con l’Adnkronos le ultime intercettazioni nell’inchiesta all’ex consigliere del Csm Luca Palamara. “Per me non c’è stato nulla di nuovo nel leggere quelle intercettazioni – spiega – anche se non sono mai stato addentro queste logiche. Ma il vero pericolo è che la gente possa perdere la fiducia nella magistratura”.


Per Ayala, che oggi ha partecipato alle cerimonie per ricordare il giudice Giovanni Falcone, “è un pericolo molto concreto, ecco perché è una priorità di cui si dovranno fare carico le istituzioni”. “Devono intervenire, non so come, trovino il modo – auspica – Quando io scoprii che il precedente Csm, con Palamara consigliere, faceva le nomine a ‘pacchetto’, come le hanno chiamate, per cui c’era una Procura che rimaneva vuota per mesi finché non si combinavano i giochi, questo è davvero scopiazzare la peggiore politica”.

Fonte: Adn Kronos

Lascia un commento

Next Post

Corruzione e sanità siciliana :spunta un filone friulano nell'inchiesta

Sab Mag 23 , 2020
Operazione Sorella Sanità, tra gli indagati dalla Procura sicialiana e dalla GdF c’è il referente dell’azienda di servizi udinese Euro&Promos Nel 2016 inizia la collaborazione con una società del Friuli Coinvolge anche il Friuli Venezia Giulia la maxi inchiesta della procura e del comando provinciale della Guardia di finanza di […]