Castelvetrano (TP): Politica in fermento con Riva Destra Protagonista.

 

 

Chiediamo a Carlo Russo di presentarsi.
Sono Carlo Russo 37 anni, impiegato, sposato e padre di un bimbo.
Sono nato e cresciuto a Castelvetrano (TP), dove ancora risiedo.
Ho sempre creduto nella buona politica, quella fatta di valori per la gente e tra la gente.
Dopo aver maturato un forte spirito di appartenenza ad una politica di destra, il 5 luglio c.a., durante la Terza Festa Tricolore di Riva Destra, è stata approvata la mia nomina di Coordinatore Cittadino di Riva Destra per Castelvetrano, d’intesa con il Coordinatore Regionale Massimo Romagnolo e il Vice Coordinatore Regionale con delega per la Sicilia occidentale Angelo Tigri.

Con questa nomina quali obiettivi pensa di fissare?
Il mio impegno é quello di portare sempre alti i valori della destra sociale e affermare sempre di piú la nostra presenza in questo territorio per il bene del movimento e della collettività castelvetranese.
Insieme al supporto di Angelo Tigri e al Commissario Provinciale per la provincia di Trapani Nicola D’Aguanno, oggi possiamo dire di essere una presenza politica locale affermata.
La nostra pagina Facebook “Riva Destra Castelvetrano” conta piú di 230 membri. 

Quali sono le attività nelle quali Vi siete impegnati?
Durante le elezioni amministrative abbiamo dato un grosso supporto al gruppo di Fratelli d’Italia Castelvetrano, coordinato dal Commissario avvocato Dott. Davide Brillo, portando così il partito ad una delle percentuali piú alte di tutta la Sicilia, ben 9% di consensi!
Abbiamo anche raggiunto l’obiettivo di avere un consigliere comunale di FDI, Angelina Abrignani, la quale é stata eletta all’unanimità anche Presidente della Quarta Commissione Consiliare e avrà il compito preparatorio, consultivo e propositivo per quanto riguarda: Pubblica Istruzione, Beni e Attività culturali, Turismo, Condizioni della gioventù, Tempo libero, Sport, Problemi del lavoro, Toponomastica. 

Quali previsioni può anticiparci per il prossimo futuro?
Appoggiare FDI e Giorgia Meloni è la nostra priorità. Riva Destra è una comunità militante, un progetto, una speranza che, grazie alla coerenza e alla lealtà, oggi sta dando i suoi frutti.
Qui a Castelvetrano miriamo a radicarci sempre di piú, cercando di dare visibilità a questa cittadina nota come “Città degli Ulivi e dei Templi”, per l’importante coltivazione di ulivo, della varietà Nocellara del Belice, per la presenza del sito archeologico di Selinunte, piú grande d’Europa e per la produzione del buonissimo pane nero. 

Dunque siete impegnati nella difesa e diffusione della conoscenza delle vostre origini.
Questa città è storia, è arte, è la città di Giovanni Gentile. Ecco perché i Castelvetranesi hanno bisogno di riscoprire le proprie origini, la propria economia attraverso una politica mirata a quello che è questo territorio, una politica di ricostruzione che guardi al passato per avere un futuro migliore.
Questo è il nostro intento, la nostra ambizione e oggi, in qualità di personaggio politico locale, cercherò di mettere in campo tutte le mie forze per cercare di ridare luce al mio paese, confrontandomi anche con altre forze politiche locali, in modo da poter trovare una coesione per far ripartire Castelvetrano dalle sue origini e bellezze.

 
 
 

Lascia un commento

Next Post

Università: Flc Cgil Palermo, sosteniamomobilitazione #idoneiallostudio

Mar Nov 12 , 2019
Palermo, 12 novembre 2019 – “La Flc Cgil Palermo sostiene convintamente la mobilitazione del Comitato spontaneo di mobilitazione studentesca, che oggi raggiungerà in corteo l’Assemblea regionale siciliana per chiedere la garanzia del diritto allo studio universitario. Tutti gli studenti idonei hanno il diritto di fruire dell’alloggio e delle borse di […]