Il nuovo ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese? Per il presidente della Consulta delle Culture di Palermo. Ibrahima Kobena, l’interlocutore giusto per parlare di integrazione e sicurezza

«Sapere che per il nuovo ministro dell’Interno è necessario un reale processo di integrazione per evitare fenomeni di radicalizzazioni ci rasserena e ci fa pensare alla possibilità di un dialogo aperto e democratico».

A congratularsi per il suo nuovo incarico con il neoministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, è il presidente della Consulta delle Culture Di Palermo, Ibrahima Kobena, portando i saluti delle tante etnie presenti a Palermo.

«Siamo certi che si sta aprendo un periodo storico più sereno, durante il quale si potrà parlare di diritti conquistati e garantiti. Il tema della sicurezza, poi, è quello che sta particolarmente a cuore non solo ai cittadini stranieri che hanno scelto questo Paese per dare fondamento alla propria vita – aggiunge il presidente Kobena – , ma anche agli stessi italiani con i quali amiamo condividere le nostre vite.   Auguriamo, quindi, a lei e a tutto il governo guidato da Mario Conte un buon lavoro, pronti a collaborare e confrontarci in qualunque momento. Ci promettiamo, infatti, di chiedere uno specifico incontro con la ministra per renderla partecipe di quanto si è fatto e di quanto intendiamo realizzare per creare cultura e coinvolgere attorno ai problemi dell’immigrazione. Siamo sicuri che troveremo l’attenzione e la partecipazione che questi temi meritano».

 

Palermo, 6 Settembre 2019

 

Lascia un commento

Next Post

Partanna - Rinviato il musical Aladin

Ven Set 6 , 2019
Partanna, rinviato ad altra data il Musical Aladin dell’Istituto “R.L.Montalcini” Nei prossimi giorni sarà comunicata la nuova programmazione dello spettacolo PARTANNA. Rinviato ad altra data il musical “Aladin”, realizzato dagli studenti dell’Istituto comprensivo “Rita Levi Montalcini” per la regia di Roberto Messina. A causa di alcuni problemi logistici e per […]