Dichiarazione del deputato regionale Antonio De Luca (M5S) in seguito all’aggressione del primario del Pronto soccorso di Taormina

“Il problema della sicurezza al Pronto soccorso dell’Ospedale San Vincenzo di Taormina è sempre attuale e continuerà ad esserlo finché nessuno penserà a risolverlo concretamente. Più volte ho posto l’attenzione sulla necessità di garantire opportuna vigilanza nel presidio che soprattutto in estate viene preso d’assalto da ubriachi e scalmanati usciti dalle discoteche. Esprimo la mia vicinanza e solidarietà al dottor Mauro Passalacqua, un bravo professionista che stavolta ha subito in prima persona la violenta aggressione. Ribadisco la necessità sempre più urgente di realizzare alcuni interventi strutturali che consentano il monitoraggio delle aree ed una separazione fisica degli ambienti al fine di ridurre i rischi derivanti dalla contiguità dei locali ove si svolgono i primi soccorsi con le zone di sosta e di arrivo. Bisogna garantire un clima sereno al personale sanitario e ai cittadini”. 

Lascia un commento

Next Post

Yemen: Save the Children, più di 7.500 bambini uccisi o feriti a causa del conflitto. Sempre più urgente lo stop immediato alla vendita di armi italiane

Mer Lug 3 , 2019
La petizione lanciata dall’Organizzazione per chiedere all’Italia di fermare le esportazioni di armi italiane usate contro i bambini in Yemen supera le 107.000 firme Più di 2.770 bambini sono stati uccisi e oltre 4.730 sono rimasti feriti a causa del brutale conflitto in corso in Yemen: oltre 7.500 minori di […]