I.C. Capuana-Pardo: pic-nic di fine anno per i bambini della scuola dell’infanzia.

L’anno scolastico 2018/2019 sta volgendo al termine anche per i bambini di scuola dell’infanzia. In questi giorni gli insegnanti programmano le attività di chiusura di fine anno e nel plesso di via Torino, ubicato alla periferia di Castelvetrano Nord, vicino alla Caserma dei Vigili del Fuoco, si è organizzata una giornata speciale, trascorsa all’insegna della convivialità e del sano gioco sportivo.

Si è scelto di sfruttare il bellissimo spazio esterno della scuola che vanta uno dei parchi-gioco più attrezzati di tutta la provincia di Trapani, decorare una parte del cortile con un percorso motorio variopinto, funzionale allo svolgimento delle “Olimpiadi” dei bambini i quali, divertendosi e seguendo il tracciato allestito con colori, lettere  e disegni vari, hanno dato prova delle loro abilità. A fine gara, ogni alunno ha ricevuto una medaglia per l’impegno dimostrato.

Il giardino, completamente riparato da una tettoia e pertanto sfruttabile anche nel periodo invernale,  è costituito da  un’ampia area attrezzata su prato sintetico e da  una pavimentazione anti-trauma su cui sono disposti i giochi come l’altalena, lo scivolo, il dondolo e la giostra. In quest’area è stato organizzato un pic-nic per salutare i piccoli studenti e i loro genitori, consentendo così di passare una giornata rilassante in mezzo al verde e ai propri figli.

Nell’ottica di favorire e sviluppare gli spazi verdi, negli anni,  i bambini che hanno frequentato la scuola hanno  piantato degli ulivi che ad oggi arricchiscono l’area attorno all’edificio e permettono di organizzare numerose attività, poiché nel periodo autunnale, ci si dedica alla raccolta delle olive e alla loro trasformazione in olio.

I.C. “Capuana-Pardo”

Addetto stampa: Prof.ssa Caterina Girlando

Lascia un commento

Next Post

“È della ndrangheta”: arrestato Giuseppe Caruso, presidente del consiglio comunale di Piacenza di Fratelli d'Italia

Mar Giu 25 , 2019
Duro colpo alla ‘ndrangheta in Emilia Romagna. Sedici le misure cautelari emesse per presunti appartenenti alla famiglia Grande Aracri di Cutro. In manette anche il presidente del consiglio comunale di Piacenza Giuseppe Caruso, esponente di Fratelli d’Italia. Secondo le accuse, grazie al suo ruolo di funzionario all’Agenzia delle Dogane avrebbe favorito […]