Cuoco tunisino accecato dalla gelosia uccide la moglie palermitana, ennesimo femminicidio

Un altro femminicidio. L’ennesimo. L’assassino che si è consegnato alla polizia è un cuoco tunisino Moncef Naili di 54 anni.

L’uomo aveva sposato Elvira Bruno da poco. Non da molto dicono i vicini. L’uomo geloso questa mattina in via Antonino Pecoraro Lombardo ha ucciso la moglie strangolandola. Il delitto nella zona della stazione Notarbartolo.

Un litigio. Forse l’ennesimo e poi la tragedia. Nulla c’è stato da fare per la donna che dal precedente matrimonio aveva due figlie.

Questa mattina il cuoco dopo aver ucciso la moglie ha chiamato gli agenti. “Ho ucciso mia moglie ha detto”. Le indagini sono condotte dalla squadra mobile.

Sul luogo del delitto è arrivata una delle figlie e poi è andava via accompagnata dalla polizia. I vicini di casa raccontano che non ci sarebbero state urla questa mattina dall’appartamento.


Read more at https://www.blogsicilia.it/palermo/cuoco-tunisino-accecato-dalla-gelosia-uccide-la-moglie-palermitana-ennesimo-femminicidio-foto/480118/#XcrSvieSAUDpJgZ8.99

Lascia un commento

Next Post

Castelvetrano: sfiorata la tragedia al Teatro Selinus Cade struttura metallica sul palco, tre feriti lievi

Mer Apr 17 , 2019
Cade un impalcatura al Teatro Selinus durante lo spettacolo della Scuola “Virgilio Titone” . Solo la casualità evita il peggio Tanta paura e tre feriti non gravi   Momenti di paura e urla per una trave metallica caduta sul palco I ragazzi, fortunatamente non sono stati colpiti per un vero […]