Parte in sordina la richiesta del Reddito di Cittadinanza

Reddito di cittadinanza, niente file 
Poca gente in coda agli sportelli

Finora non c’è la confusione attesa. Ecco come funzionerà il meccanismo

PALERMO– Partenza senza ressa e senza code per il Reddito di cittadinanza. Oggi era il primo giorno per la presentazione delle domande del provvedimento tanto atteso, eppure la prevista confusione non c’è stata.

Negli uffici postali di Palermo la mole di lavoro sembra quella di tutti i giorni, e la musica non cambia in giro per i Caf. Tra centro e periferie, sono in pochi i patronati alle prese con il sussidio.

Il programma però era stato pensato per accogliere una grande folla. Le Poste, per esempio, avevano comunicato le date del mese di marzo più opportune per presentare le domande. La macchina ha preso l’avvio oggi, con i cittadini il cui cognome inizia per A e B; domani giovedì 7 marzo toccherà alla lettera C; venerdì 8 marzo alle lettere da D a F; sabato 9 marzo sarà la volta dei cognomi che cominciano con le lettere da G a K; lunedì 11 marzo toccherà alle lettere L ed M; martedì 12 marzo sarà il turno delle lettere da N a R; infine, mercoledì 13 marzo toccherà ai cittadini il cui cognome inizia con le lettere da S a Z. Poste italiane ha comunque precisato che l’avviso va considerato esclusivamente come invito alla cittadinanza, con l’obbiettivo di migliorare la ricezione delle domande. Insomma, ogni giorno le istanze verranno comunque accettate tutte, a prescindere dal cognome del richiedente.

Fonte : Il Circolaccio

Lascia un commento

Next Post

Calenda annulla la visita in Sicilia : "si faccia chiarezza nei territori"

Mer Mar 6 , 2019
Siracusa, annullato l’evento di domani con Carlo Calenda Il Pd non ha chiarito sul caso Ruggirello e su altri indagati Calenda avrebbe dovuto presentare il manifesto “Siamo Europei” Annullato l’evento di domani con Carlo Calenda, ex ministro per lo Sviluppo economico, all’Urban Center a Siracusa, per presentare il manifesto “Siamo […]