Agrigento: sei pescatori tunisini arrestati per traffico di migranti

Da eroi a presunti trafficanti: sei pescatori tunisini in carcere ad Agrigento per aver trainato una barca di migranti

Da eroi a presunti trafficanti: sei pescatori tunisini in carcere ad Agrigento per aver trainato una barca di migranti

Chamseddine Bourassine arrestato a Lampedusa il 30 agosto insieme ad altri cinque colleghi. In patria è noto come salvatore di uomini. Proteste a Tunisi e Parigi

Da pescatore eroe per aver salvato decine e decine di migranti a presunto trafficante. È la storia di Chamseddine Bourassine, arrestato a Lampedusa il 30 agosto, insieme ad altri cinque colleghi, con l’accusa di essere trafficante di uomini. Una versione a cui non credano centinaia di persone che hanno manifestato nei giorni scorsi davanti all’ambasciate italiane di Tunisi e di Parigi: “Mio fratello è conosciuto in tutto il mondo, ha sempre aiutato i migranti in difficoltà in mezzo al mare”, dice il fratello Mohamed Khames Bourassine, volato in Sicilia dalla Francia per tirar fuori il parente dalla prigione.

Fonte : La Repubblica

Il Circolaccio

 

Lascia un commento

Next Post

Castelvetrano: Lu baruni,le grandi lottizzazioni ,i tanti "picciuli" per pochi amici e gli occhi chiusi degli inquirenti

Lun Set 10 , 2018
L’economia di Castelvetrano che, di certo, non è dissimile ad altri modelli imprenditoriali del sud , non si è basata  sullo studio del mercato, sul posizionamento e sulla ricerca. Il modello economico di Castelvetrano negli ultimi 50 anni ha cercato solo affari convenienti e che portassero tanti soldi nelle casse di […]