Castelvetrano: i commissari pongono fine all’ era dei dirigenti, approvata la nuova pianta organica

 

I commissari di Castelvetrano, con la delibera n.148 del 7 agosto 2018 pongono fine all’ era dei dirigenti comunali. Con il provvedimento adottato dai commissari il comune, viene ” declassato ” e ritorna alla gestione precedente all’ era Bongiorno. Adesso, il dirigente Barresi e’ considerato in sovrannumero,  ma tra pochi mesi andrà in quiescenza. Andrea Di Como , invece, decade dall’ incarico di dirigente affidatogli da Gianni Pompeo nel secondo mandato e mantenuto , successivamente, da Errante e dai commissari.

Con il nuvo piano,  ci saranno diverse posizioni organizzative e dei capi settori che non avranno il contratto di dirigente che sfiorava, come costo , i 130 mila euro l’ anno lordi

 

Un risparmio notevole per l’ Ente che versa in una grave crisi finanziaria 

In questi anni il comune ha pagato numerosi dirigenti che erano stati inseriti in ruolo dalla politica.

Secondo i commissari, un comune di appena 30 mila abitanti, non aveva bisogno di tutti questi dirigenti. E’ opportuno ricordare che ai tempi di Bongiorno e Pompeo il comune pagava 6 dirigenti

 

http://83.211.17.52/castelvetrano/mc/mc_attachment.php?mc=34253

Fonte : albo comunale

Il Circolaccio

Lascia un commento

Next Post

lettera aperta di CODICIAMBIENTE al direttore dell'Ente Autonomo Parco Archeologico di Selinunte - Cave di Cusa

Sab Ago 11 , 2018
  Egregio Sig. Direttore, l’associazione di protezione ambientale, con iscrizione ministeriale,  che presiedo,  ha tra le proprie finalità  la tutela dell’ambiente, degli animali, dei beni storici archeologici e paesaggistici, dell’incolumità pubblica e del buon andamento della pubblica amministrazione nei settori  collegati agli scopi sociali. Essendo venuti a conoscenza attraverso la […]