Scheda elettorale sbagliata, scoppia la grana tecnica in vista delle elezioni del 5 novembre

Ci sarebbe un grave errore grafico nella scheda elettorale predisposta per il rinnovo del Presidente della Regione e dell’Assemblea regionale siciliana prevista per il prossimo 5 novembre. Una veste grafica che rischia di indurre in errore l’elettorale e, in taluni casi, di far annullare voti validi.

In base all’allegato A secondo comma del decreto del presidente della Regione numero 268 del 2015 che regola, fra l’altro, le modalità di predisposizione della scheda il nome del capolista della lista regionale (candidato presidente ndr) deve essere posto al centro del grande rettangolo a ciò dedicato.

Nella scheda così come è stata predisposta (che vedete in foto) il nome si trova, invece, al margine sinistro. “Questo comporta il rischio che nel segnare il nome del candidato presidente che si vuole indicare – dice a BlogSicilia Totò Caltagirone, responsabile amministrativo della segreteria politica di Saverio Romano – si sbordi con la matita copiativa nello spazio della lista al fianco. Se poi l’elettore vuole, invece, votare un altro partito, come è suo preciso diritto, c’è il rischio che il presidente del seggio consideri il voto nullo perchè non risulta chiara la volontà dell’elettora di indicare questo o quel partito essendo presenti segni in due spazi. L’esperienza ci insegna che si tratta di un rischio concreto e non solo di una mera ipotesi scolastica”

La vicenda è stata segnalata con lettere ufficiali alle prefetture ed alla Regione siciliana e si attende una analisi della situazione ma basta guardare la scheda per verificare che le disposizioni precise e chiare del decreto presidenziale 268 non sono rispettate. Per rispettarle basta mettere il nome del candidato al centro del grande rettangolo allontanandolo dall’elenco dei partiti apparentati evitando, così, qualsiasi rischio. Ma mancano solo due settimane e la stampa delle schede è in corso.

Fonte Blog Sicilia

Il Circolaccio

Lascia un commento

Next Post

Trapani: incendiata auto ad agente di polizia

Lun Ott 23 , 2017
 Sindacato Osapp, azione per chi vorrebbe intimidire lotta alla mafia Un auto di un agente della polizia penitenziaria del carcere di Trapani è stata incendiata nel parcheggio riservato all’amministrazione la notte scorsa. Lo denuncia la segreteria Regionale dell’Osapp.     “Un’azione che fa riflettere – dice il segretario regionale del sindacato […]