ASSOCIAZIONE CODICI CASTELVETRANO: ELEZIONI E LEGALITA’

In occasione delle imminenti consultazioni elettorali, le Delegazioni di Codici Castelvetrano hanno redatto un documento per portarlo all’attenzione dei candidati.

La campagna elettorale in corso per le Regionali e per il Parlamento é l’occasione per i vari candidati di pronunciarsi nei loro programmi e discorsi pubblici sulla questione della legalità che interessa il nostro territorio e che costituisce il volano   per la crescita culturale, sociale ed economica della comunità nel suo complesso.

Il rispetto delle regole di condotta e delle leggi di convivenza civile costituiscono la base per tale crescita e pertanto su esse si dovrebbe incentrare il dibattito politico.

Da qui poi deve scaturire la discussione per  tutte le iniziative idonee a sfruttare le incommensurabili  risorse  ambientali e culturali  di  cui disponiamo.

Rendersi conto di ciò renderebbe davvero credibili i candidati che non possono limitarsi ad impegni nel settore produttivo o immedesimarsi nei problemi di singole categorie di soggetti senza affrontare la questione principale che ci penalizza e che costituisce l’ostacolo principale per gli investimenti privati e pubblici.

Il territorio   ha molteplici problemi come i rifiuti indifferenziati  abbandonati nelle zone periferiche, la questione dei rifiuti interrati nel  quartiere Belvedere,   

la carenza o assenza di manutenzione delle ville, strade e rete fognante  comunali, il mancato pagamento dei tributi comunali, la mancanza di personale e carenze di reparti  nell’Ospedale, i prodotti agricoli venduti all’ingrosso a prezzi che spesso non coprono le spese, mancanza di tantissimi servizi e di iniziativa privata nei settori produttivi, etc..

Anche se talune problematiche sono di pertinenza dell’amministrazioe comunale, è opportuno che di esse vengano investiti, per loro rilevanza, anche gli altri rappresentati degli elettori che debbono assumere seriamente l’impegno per porvi rimedio. 

Anche le Istituzioni debbono fare la loro parte mettendo in moto a pieno regime i mezzi di cui sicuramente dispongono per  iniziare questo nuovo percorso senza addossare alla collettività nel suo insieme responsabilità che non esistono.

A tal proposito sono stati segnalati da tempo,  a chi di competenza,  continue scorribande nottune di moto lungo le strade principali della città ma nessuna Autorità sino ad oggi è intervenuta per far cessare tale situazione pericolosa per la circolazione e fonte di apprensione per i cittadini impotenti che sono costretti ad assistervi.

Un più attento controllo del territorio da parte dei Carabinieri, Polizia di Stato e Vigili Urbani sicuramente porrebbe fine a tale situazione di palese illegalità. 

Il clima di scoramento che si respira in città deriva da una serie di  fattori ambientali e sociali per la cui risoluzione è necessario l’impegno di tutti, cittadini ed istituzioni, e pertanto la politica deve fare la sua parte.

Tali motivi sono sufficienti  per affermare che deve esistere una stretta connessione tra politica e legalità e ciò per promuovere ed attuare  gli interessi  del cittadino la cui tutela in molteplici settori rientra nelle finalità delle scriventi Associazioni.

 

 

CODICI – CENTRO PER I DIRITTI DEL CITTADINO

CODICI SICILIA

CODICI AMBIENTE

 

DELEGAZIONI DI CASTELVETRANO 

 

 

 

 
 
 
condividi su:

Next Post

Bollettetroppo alte? “Vasami”, la nuova burgheria di via Maqueda si ferma. L’imprenditore Filippo Genovese: ”Aspetto dal governo che mi dica come garantire i miei dipendenti”

Mer Set 14 , 2022
Bollette troppo alte? “Vasami”, la nuova burgheria di via Maqueda si ferma. L’imprenditore Filippo Genovese: ”Aspetto dal governo che mi dica come garantire i miei dipendenti”   «Gentili clienti, con immenso dispiacere dobbiamo comunicare lo stop temporaneo delle attività di ristorazione del Vasami».  Questo l’inizio del post che da oggi appare […]