Fine settimana all’insegna della musica ricercata alla Galleria delle Vittorie, con la rassegna “Incontri d’arte al Mak”

Fine settimana all’insegna della musica ricercata alla Galleria delle Vittorie, con la rassegna “Incontri d’arte al Mak”. Tre serate,  il  5 e 7 agosto con l’Haragei Duo, mentre il 6 con Marie Rosa Günter  e Swantje Asche-Tauscher 

 

Fine settimana, alla Galleria delle Vittorie, con tre serate di intrattenimento che spazieranno dalle sonorità klezmer, latine e jazz dell’Harangei Duo, che offrirà la possibilità di abbandonarsi allo stile classico e romantico tipico delle formazioni cameristiche, alla musica da camera del duo composto da Marie Rosa Günter  e Swantje Asche-Tauscher .

L’Haragei Duo, composto da Salvatore Spera e Ilenia la Rocca sarà al Mak dalle 20 alle 23 di venerdì 5 e domenica 7 agosto, mentre le due artiste tedesche dalle 20 alle 23 di sabato 6 agosto. Tutti e tre le serate fanno parte della rassegna “Incontri d’Arte al Mak”,

 

Ingresso libero. Info e prenotazioni al tel. 091.6745668.

 

GLI ARTISTI

 

L’Haragei Duo nasce nel 2021 dall’idea di due musicisti, Salvatore Spera e Ilenia la Rocca,  di creare incastri insoliti, divertenti, ammalianti con un repertorio originale ed eterogeneo. Ad alcuni brani classici noti si contrappongono composizioni di artisti contemporanei, memorie del territorio, ritmi latini, brani operistici rivisitati con variazioni. Il duo gioca, si incontra, ricerca sempre nuove sonorità e fornisce spunti di ascolto mai banali spaziando tra generi musicali e stili esecutivi differenti. Haragei duo si pone come obiettivo quello di distinguersi nel panorama musicale attraverso la presentazione di un repertorio vario e interessante che, attraverso l’accurata ricerca, consenta di spaziare fra culture di tutto il mondo proponendo sonorità klezmer, latine, jazz, oltre che lo stile classico e romantico tipico delle formazioni cameristiche.

   
Marie Rosa Günter e Swantje Asche-Tauscher 

 

Marie Rosa Günter è nata nel 1991 a Braunschweig, in Germania. Riconoscimenti importanti nella sua carriera musicale includono il primo premio al “Concorso internazionale Steinway”, il “Premio Musica classica” della città di Münster e WDR, come anche il primo premio al “Concorso internazionale Steinweg” di Grotrian.

Con una forte affinità con la musica da camera, la talentuosa violinista Swantje Asche-Tauscher è stata invitata a suonare in manifestazioni musicali come il Bazzano Festival, il Payerbach Festival ed è stata selezionata dalla “Fondazione Yehudi Menuhin Live Music Now” nel 2014 con il suo Duo Marcanto con cui si è poi esibita ampiamente. I concerti hanno portato la pianista di Stoccarda in Cina, Sud Africa e in giro per l’Europa.

condividi su:

Next Post

Gravi carenze di organico all'ospedale di Patti e negli altri presidi messinesi: accolto un odg dell'on. Laccoto

Gio Ago 4 , 2022
Potenziare il personale sanitario dell’Ospedale Barone Romeo di Patti e degli altri presidi dell’Asp di Messina: accolto un ordine del giorno dell’on. Laccoto A margine della discussione sulle variazioni di bilancio, l’Assemblea Regionale ha accolto come raccomandazione al governo un ordine del giorno presentato dall’on. Giuseppe Laccoto con cui si […]