Oltre100mila i palermitani che hanno visitato il presepedella Galleria delle Vittorie. L’opera voluta dall’imprenditore Filippo Genovese ha affascinato anche numerosissimi turisti

Oltre100mila i palermitani che hanno visitato il presepe della Galleria delle Vittorie. L’opera del maestro Giuseppe Bennardo, voluta dall’imprenditore Filippo Genovese ha affascinato anche numerosissimi turisti

 

È stato visitato e ammirato da oltre100mila palermitani, facendo vivere la magia che è propria del Natale anche a numerosissimi turisti.

Inaugurato il 4 dicembre, il presepe della Galleria delle Vittorie ha reso ancora più magico il periodo natalizio, portando nel centro storico di Palermo un’opera che porta la firma del maestro Giuseppe Bennardo, artista che da 35 anni realizza e porta i suoi presepi in diverse location cittadine e non solo.

Un regalo voluto con forza dall’imprenditore Filippo Genovese che, dopo avere reso la Galleria delle Vittorie uno spazio vocato all’arte e alla cultura, ha deciso di regalare un viaggio nel tempo, riportando agli anni in cui era nota come Galleria dei Giocattoli e la magia dei balocchi faceva unico questo luogo. Legno, pietra e carta, i materiali utilizzati per costruire il presepe, la cui reso ancora più speciale dai 120 personaggi, realizzati dallo stesso Bennardo in terracotta e distribuiti su superficie di 6 metri per 8.

«La Galleria delle Vittorie – afferma Filippo Genovese – è un luogo nel quale tutti si possono ritrovare. Come in una famiglia. Il presepe non poteva mancare perché ha dato modo a molti di tornare, anche se per poco, alla propria infanzia. Il fatto che oltre 100mila persone siano passate da qui, con punte più alte nelle giornate a ridosso del Natale, comunque mantenendo una media giornaliera di presenze veramente considerevole, mi fa dire che avevo avuto ragione.  Grazie al maestro Bennardo abbiamo fatto un regalo che non solo i palermitani ricorderanno per tanto tempo. Non possiamo che dare appuntamento al prossimo anno, promettendo ancora più magia».

 

condividi su:

Next Post

Conferenza ISPI " Il mondo nel 2022:ritorno al futuro"

Sab Gen 15 , 2022
ITALIA, ANCORA UN ANNO IN ROSA, MA CON MOLTE OMBRE E INCERTEZZE Istituto Europa Asia Europasia informa           Benito Sicchiero Sostanziale ottimismo all’annuale conferenza organizzata dall’ISPI nell’ambito dell’Osservatorio Geoeconomia promosso da ISPI e Intesa Sanpaolo, in collaborazione con Assolombarda e SACE: alla sua decima edizione, ha avuto quale tema “Il mondo […]