MARCUS in radio e negli store con il suo primo singolo “Scusa”

“Scusa” è il singolo d’esordio discografico del cantautore campano Marco Tavoletta, in arte Marcus, un brano indie-pop prodotto da Gianni Testa per Joseba Label

La canzone porta anche la firma di Giacomo EVA ed ha un messaggio chiaro: per salvare una storia d’amore importante basta ammettere i propri errori e chiedere scusa.

Video “Scusa”https://youtu.be/eROBzcBjjDQ



Marco: “Questo progetto è la realizzazione del mio sogno, vuol dire tanto sacrificio, dedizione, determinazione e la voglia di crescere sia personalmente sia artisticamente. Sono felice e soddisfatto del lavoro svolto fino ad oggi ed emozionato per la pubblicazione del mio primo brano. Credo che la presentazione di questo singolo sia la scelta giusta per poter dire quello che penso. La canzone è schietta, diretta ed è adatta a tutte le età. Ho tanta curiosità nella risposta del pubblico e non vedo l’ora di scoprirlo“.

BIOGRAFIA
Marco Tavoletta, in arte Marcus, nasce a Napoli il 15 Giugno 2002. Sin da piccolo amava ascoltare musica e cantare sia in italiano sia in inglese. A 8 anni chiede espressamente ai genitori di frequentare lezioni di canto, perché da grande voleva fare il cantante. Marcus mostra una precoce predisposizione per la musica, interessandosi prima allo studio del pianoforte, poi a quello del cajon e infine alla chitarra. Grazie allo studio di questi strumenti è riuscito ad approcciarsi alla composizione per poter scrivere i suoi versi. Marcus, scoperto da Enzo Campagnoli e Gianni Testa in uno stage ad Atena Lucana organizzato da Centro Musica di Laura Di Salvatore, ha calcato molti palchi, riscuotendo un buon successo di critica da giornalisti presenti e pubblico.

Link social:
IG: https://www.instagram.com/marcus_official_page_/
FB: https://www.facebook.com/Marcusong02

condividi su:

Next Post

Affluenza al voto elezioni regionali Calabria 2021

Lun Ott 4 , 2021
Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani ritiene importante proporre alcune riflessioni sulla scarsissima affluenza dei cittadini alle urne calabresi. In Calabria ha votato solo il 43,38%. Come avevamo segnalato, la situazione è veramente catastrofica: 6 cittadini su 10 non si sono espressi, rinunciando al loro diritto […]