COVID 19, LA UIL PENSIONATI SICILIA RIVOLGE UN APPELLO: “MEDICI DI FAMIGLIA, FARMACISTI, DENTISTI E OPERATORI SANITARI FACCIANO RETE PER IMPRIMERE UNA SVOLTA ALLA CAMPAGNA VACCINALE

Dopo avere rivolto agli anziani, qualche settimana fa, l’invito a vaccinarsi a tutela della propria salute e della collettività, il segretario generale della Uil Pensionati Sicilia Antonino Toscano torna sull’argomento, sottolineando la necessità di fare rete per contrastare l’avanzata del Covid 19.
 
“Rivolgo un appello ai medici di famiglia, agli operatori sanitari, ai farmacisti e ai dentisti – spiega l’esponente sindacale – affinché tutti diano il proprio contributo nella lotta al virus: in un momento così complesso, sia dal punto di vista sanitario che sociale ed economico, ognuno è chiamato a supportare con i mezzi che gli competono la campagna vaccinale”.
 
“In particolare, la vaccinazione di anziani e pensionati continua a rappresentare l’elemento focale nella lotta alla pandemia – osserva – pertanto reitero la richiesta ai soggetti ultrasessantenni: vaccinatevi tutti, mettete da parte la paura”.
 
“Solo attraverso il coinvolgimento di tutte le professionalità che, a vario titolo, afferiscono al mondo della sanità – aggiunge – sarà possibile strutturare a livello territoriale un sistema efficace di tutela della popolazione dal virus: occorre imprimere una forte accelerazione alla somministrazione dei vaccini per uscire finalmente dall’incubo che stiamo vivendo”.
condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Isole minori Covid free, proposto il protocollo, Grasso (FI): "Iniziativa vitale presenterò odg, spero che anche Musumeci sia favorevole"

Mer Apr 14 , 2021
Isole minori Covid free, proposto il protocollo, Grasso (FI): “Iniziativa vitale presenterò odg, spero che anche Musumeci sia favorevole”   “Grazie al protocollo per rendere le Isole minori Covid free, proposto dal Centro Europeo Medicina delle Catastrofi della Repubblica di San Marino (CEMEC) e il Dipartimento Regionale Maxi–Emergenze di Forza […]