Vaccini: Vella (Pd Sicilia), su disabili e malati cronici ritardi e silenzi incomprensibili

“Sull’inizio della campagna vaccinale per le persone disabili e per quelle affette da malattie croniche si registrano ritardi e silenzi incomprensibili da parte del governo Musumeci ed in particolare dell’assessore Ruggero Razza”. Lo dice Daniele Vella, componente dell’assemblea nazionale del Pd e della segreteria del Partito democratico siciliano.
“Da settimane – aggiunge – chiediamo spiegazioni per capire quando possa iniziare la vaccinazione delle persone fragili, ma ad oggi non abbiamo ricevuto risposte chiare. Sono sotto gli occhi di tutti gli appelli lanciati in questi giorni da numerose associazioni, tra le quali la Foce, la Confederazione degli oncologi, dei cardiologi e degli ematologi che invita a non perdere tempo”.
“Non capiamo perché – conclude Vella – in alcune regioni come l’Emilia Romagna e il Lazio tali vaccinazioni siano già partite e in Sicilia ancora no. Occorre dare certezze e partire parallelamente agli ultra ottantenni. Peraltro per agevolare la vaccinazione delle persone fragili, che sono un numero limitato, si potrebbe affidare il compito alle stesse strutture sanitarie che le seguono”.

 
condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

TRASPORTI: PROROGATO IL COMMISSARIAMENTO DELLE TRATTE FERROVIARIE NAPOLI-BARI E PALERMO-CATANIA-MESSINA

Mar Feb 23 , 2021
Al fine di garantire la prosecuzione degli interventi, con un emendamento al Dl Milleproroghe in corso di conversione alla Camera, è stato prorogato l’incarico di Commissario per la realizzazione delle opere relative alla tratta ferroviaria Napoli-Bari nonché di quelle relative all’asse ferroviario AV/AC Palermo-Catania-Messina, conferito all’amministratore delegato di RFI S.p.A. La scadenza è […]