Sessualità, disabilità e pittura: lanciato il concorso “Sensuability & Comics”

“Sessualità, disabilità e pittura”

Lanciato il concorso “Sensuability & Comics”

Esce oggi il bando della terza edizione di “Sensuability & Comics”,

il concorso per fumettisti e illustratori sul tema della sessualità

e della disabilità, promosso dall’associazione Nessunotocchimario.

Per abbattere gli stereotipi a colpi di mouse, matita e ironia.

 È sempre questione di Sensuability. È arrivato alla sua terza edizione “Sensuability & Comics”, il concorso che attraverso il linguaggio artistico si propone di informare e di sensibilizzare sul tema della sessualità e della disabilità, oltre che di far conoscere il progetto Sensuability, che da sempre si pone l’obiettivo di abbattere gli stereotipi relativi a questo argomento attraverso fumetto, illustrazione, film.


Il tema del concorso è “Sessualità, disabilità e pittura”: fumettiste/i e illustratrici/illustratori esordienti (e non) (minimo 16 anni di età) dovranno realizzare “n. 1 opera originale e inedita, in forma di illustrazione o di fumetto nella quale sia rappresentata una scena romantica, erotica o sensuale tratta da un quadro, famoso o che sia significativo per il/la partecipante, mettendo al centro della scena protagonisti con corpi imperfetti ma estremamente sensuali, che esprimano la bellezza e la potenza della loro diversità”.


Tutte le forme di disabilità si raccontano attraverso le tavole dei partecipanti: l’obiettivo è demistificare, in modo ironico e leggero, il luogo comune per il quale il sesso viene quasi sempre associato all’aspetto esteriore e all’essere fisicamente attraenti. La domanda a cui rispondere è invece: che cosa succede quando uomini e donne e i loro corpi non corrispondono all’immagine idealizzata che la società impone?


“La nostra sfida -spiega Armanda Salvucci, presidente di Nessunotocchimario, associazione promotrice del concorso- è contribuire a diffondere una cultura che rappresenti una fisicità differente dai soliti canoni estetici imposti dai media. Il fumetto e l’illustrazione possono rappresentare in modo efficace tutte le forme di disabilità, anche quelle meno visibili, contribuendo a creare un nuovo immaginario erotico che descriva corpi non perfetti, ma con una forte carica sensuale”.


La partecipazione al concorso è individuale e gratuita. Gli elaborati (categorie illustrazione e fumetto) si possono inviare fino al 15 gennaio 2021 e saranno sottoposti a un’autorevole giuria, di cui è presidente Frida Castelli -misteriosa disegnatrice erotica-, insieme a Fabio Magnasciutti, Cristina Portolano e Stefano Tartarotti, e che nominerà 3 vincitori.

La premiazione si terrà durante l’inaugurazione della mostra di fumetti Sensuability il 14 febbraio 2021, nella sala Deluxe della Casa del Cinema a Roma.

Regolamento

Nessuno tocchi mario

 

 

condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Anniversario morte di Giuseppe Di Vittorio 2020

Lun Nov 2 , 2020
Il 3 novembre ricorre il 63° anniversario della morte del sindacalista Giuseppe Di Vittorio; in tale occasione il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani intende commemorarne la figura. Di Vittorio è stato uno dei grandi protagonisti del sindacato italiano, quando esserlo comportava la galera o peggio. Era un […]