CIPRIANO (M.E.S.): “ SALVINI E DI MAIO COMPLICI E RESPONSABILI DELL’AUMENTO A TRIDICO, IL LORO PIANTO OPPORTUNISTA E’ VERAMENTE SQUALLIDO”

“Salvini e Di Maio complici e responsabili dell’aumento a Tridico, il loro pianto opportunista è veramente squallido”, lo comunica in una nota stampa il Garante del neo Movimento Etico Siciliano Antonio Cipriano che afferrando la spada della battaglia politica la infilza direttamente all’interno della campagna elettorale alle porte sulle amministrative Siciliane . 

 

“Noi”, afferma Cipriano “abbiamo evitato appositamente alla fine di saltare la nostra presenza in questa tornata di amministrative, saltiamo un turno, ma lottando contro qualsiasi tipo di oppressione, lottando contro qualsiasi bugia speculativa per tornacontismo elettorale, possiamo vivamente ed eticamente dire a voce alta che stiamo preparando l’assalto a Palazzo d’Orleans per le Regionali con tutta una serie di Movimenti e Associazioni che si stanno federando con il nostro Movimento. 

 

Per il momento, la nostra sarà un’opposizione viva che farà da contraltare alle bugie dei vari pinocchiari ed inciuciari. 

 

Fermi ora per modo di dire, ma all’attacco contro la malagestione sia della Sicilia quanto dello Stato Italiano che sta facendo incetta di fondi, risorse e cultura appartenenti alla Sicilia ed alla Sicilianità . 

 

Salvini, Di Maio, Zingaretti, quindi Pd, Lega e M5S tutti complici e tutti sanguisughe pronti ad aggredire continuamente la nostra Regione. 

 

Noi abbiamo finito di subire e quando sbagliano siamo pronti ad intervenire, basta bugie, basta speculazioni sulla pelle del popolo siciliano. 

 

Da ora in poi, quando la politica dei palazzi romani, per tornaconto elettorale si preparerà a montare a cavallo delle strumentalizzazioni per raccontare bugie, noi interverremo e saremo dietro l’angolo pronti ad intervenire.

 

Gli Agricoltori, i Disoccupati, i Cassintegrati, le Partite Iva stanno ancora aspettando le risorse a loro destinate. 

 

L’Assistenza Emergenziale Siciliana gestita dalla Lombardia è inesistente e le tempistiche sono una odissea ; 

 

le scuole a livello di protezione individuale degli alunni sono totalmente insicure ; 

 

il Referendum che doveva abrogare i deputati in realtà era ed è stato un grande bluff, perchè ha diminuito solo i collegi elettorali togliendo importante rappresentanza al Popolo Siciliano che nei palazzi romani avrà ancora meno voce per difendere la regione e la Sicilianità . 

 

E Salvini, Zingaretti e Di Maio si permettono di parlare e recitare una parte .

 

Tridico si trova con lo stipendio aumentato, l’opposizione della Lega straparla ed il Pd ed il M5S sono complici, nel frattempo anche i pensionati sono stati attaccati nella loro previdenza perchè il Governo ha anche abolito quota 100 , un Governo che si ritrova di fatto un Presidente del Consiglio Politicamente Bipolare che abolisce riforme che aveva approvato con il suo primo Governo . Stanno continuando tutti a prendere in giro il Popolo Siciliano, ora invitiamo il Popolo Siciliano a svegliarsi .

 

Tridico, Presidente Inps si è ritrovato ad un incarico con una nomina che è stata individuata nel Governo dove erano presenti e tessevano le file, sia Salvini che Di Maio . 

 

Come hanno significato alcuni importanti giornali nazionali, gli stipendi sono stati individuati e comunicati attraverso una nota di chi era responsabile e capo di gabinetto del Ministero Di Maio quando reggeva il dicastero del Lavoro . 

 

Quindi, sappiamo bene che le prime responsabilità sono di Di Maio come sappiamo bene che in tutto ciò c’è anche la complicità di Salvini in quanto le precedenti riforme ed i precedenti incarichi sono stati da loro individuati . 

 

Quindi Salvini faccia poco le fusa … si sta arzigogolando con un gomitolo di lana, accanto alla cuccia di un docile cane che vuole difendere il proprio padrone .

 

Ecco, Salvini e Di Maio avvisati, mezzo salvati . A buon intenditor poche parole . 

 

Stiamo cominciando a ringhiare. Quando è troppo e troppo, questa politica ha superato il limite. 

 

Il Popolo Siciliano si svegli, si tenga pronto a reagire e soprattutto quando ad ottobre sarà chiamato alle urne sappia bene chi dovrà evitare di votare . 

 

Il nostro motto è : “dalla poltrona all’etica delle responsabilità”, proprio perchè vogliamo marcare la differenza tra chi vuole occupare solo una poltrona e chi invece vuole essere etico e responsabile, davanti all’emancipazione di un popolo, davanti alla lotta contro le oppressioni per la conquista dei diritti sociali e civili .

 

Addì Resuttano 27.09.2020

P/ Movimento Etico Siciliano Il Garante Antonio Cipriano

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

L'ex questore Germanà parla da Giletti delle impronte prese a Messina Denaro a Marsala e misteriosamente scomparse

Lun Set 28 , 2020
L’ex questore Germanà al processo depistaggio Borsellino: “Io un miracolato”   I misteri su Matteo Messina Denaro non finiscono mai. Ieri, da Giletti, è venuto fuori l’ennesimo caso inquietante  che riguarda il boss di Castelvetrano. Germanà, che riuscì a non farsi ammazzare dai colpi della mafia trapanese, ha raccontato di […]