Legge anti-aggressioni a medici e operatori sanitari, plauso dai deputati 5 Stelle all’Ars: “Atto atteso e doveroso”

“Un atto atteso e doveroso, speriamo che la nuova legge, fortemente voluta dal Movimento .5 stelle, contribuisca a far calare drasticamente il numero delle aggressioni a medici ed operatori sanitari, vergognosamente cresciuto negli ultimi tempi nei pronto soccorso, nelle guardie mediche e in corsia”.

Lo affermano i deputati 5stelle, componenti della commissione Salute dell’Ars, Pasqua Cappello, Siragusa e De Luca, a commento delle legge approvata ieri dal Senato che inasprisce pene e sanzioni amministrative per gli aggressori, introducendo pure la procedibilità d’ufficio.

“Sinceramente – dicono i deputati 5 stelle – eravamo stanchi di poterci limitare a dare solidarietà a parole a medici e operatori sanitari dopo ogni aggressione, senza poter offrire strumenti concreti per combattere il fenomeno della violenza. Questa legge, per la quale ringraziamo particolarmente la nostra collega ed ex ministro della Salute, Giulia Grillo, è lo strumento concreto che volevamo. Confidiamo che la durezza delle pene e delle sanzioni possa fungere da ottimo deterrente per gli utenti incivili della sanità che purtroppo non sono mancati”.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Trasporti. Catalfamo “Che fine hanno fatto le tratte sociali per la Sicilia con 25 milioni di euro stanziati?”

Gio Ago 6 , 2020
“Che fine hanno fatto i 25 milioni di euro stanziati con la finanziarianazionale del 2019 per le cosiddette “tratte sociali” aeree da e per laSicilia?” Se lo chiede il capogruppo della Lega Sicilia per Salvini all’ARS AntonioCatalfamo, che ha presentato una interrogazione urgente al Presidente NelloMusumeci e all’Assessore Regionale Marco […]