Relazione semestrale Musumeci. M5S all’Ars: “Il presidente ha forse timore a consegnarla prima?”

“Il presidente Musumeci ha forse timore di consegnare la sua relazione semestrale cinque giorni prima al parlamento regionale? Di cosa ha paura? Musumeci dovrebbe non avere difficoltà alcuna a redigere e consegnare la relazione sul suo operato al parlamento dato che ha fatto poco o nulla per migliorare la vita dei siciliani”. A dichiararlo è il capogruppo del Movimento 5 Stelle all’Ars Giorgio Pasqua a proposito della mancata consegna all’Ars della relazione semestrale che il presidente della Regione era tenuto a presentare cinque giorni prima a Sala D’Ercole rispetto al discorso ufficiale che dovrà tenere nella seduta del 1 luglio. “La consegna della relazione prima annunciata e poi smentita dai fatti – spiega Pasqua – pone un problema molto semplice che non riguarda solo il regolamento dell’Ars ma una questione sostanziale: Senza la visione preventiva della relazione infatti, le opposizioni non possono valutarne il contenuto” – conclude il capogruppo M5S all’Ars.  

 

MUSUMECI PRENDE IN GIRO 69 DEPUTATI

Ormai non ho più grandi parole per descrivere il nulla cosmico di questo Governo regionale.Domani il Presidente Musumeci ha promesso di presentarsi in Aula: sarebbe anche ora, direte voi, ma come al solito lo farà a modo suo, fregandosene del regolamento.Domani infatti è prevista la relazione semestrale dell’operato del Governo, ma noi deputati avremmo dovuta riceverla 5 giorni fa. Questo dice il regolamento.Indovinate cosa abbiamo ricevuto?

Pubblicato da Giorgio Pasqua su Martedì 30 giugno 2020

Lascia un commento

Next Post

M5S: “Identità siciliana al presidente della Regione? La classica pezza peggiore del buco”

Mar Giu 30 , 2020
‘Attribuire l’attività di promozione e valorizzazione delle tradizioni e dell’identità siciliana alla Presidenza della Regione è la classica pezza peggiore del buco. Cambiare il nostro ordinamento per rimediare ad una scelta infelice di Musumeci, senza valutarne gli effetti, è contro ogni principio di buon senso e non contribuisce certo all’efficientamento […]