SCUOLA: FIORAMONTI: Come corpo umano, tutte le parti concorrono al suo perfetto funzionamento.

“La Scuola è come il corpo umano, tutte le sue parti concorrono al suo perfetto funzionamento. Se ne trascuriamo una, anche le altre ne risentono”. Così dichiara l’On. Fioramonti (MISTO), già Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

 

“Per questo- continua Fioramonti- ho presentato tra i miei emendamenti al DL Rilancio un emendamento riguardante l’annosa questione dei DSGA facenti funzione, ovvero gli assistenti amministrativi che, per necessità delle scuole, si prestano per ricoprire l’incarico di Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi (senza ancora, però, essere passati al ruolo superiore)”. 

 

“In questa fase di convivenza con il virus, abbiamo ancora più bisogno di personale amministrativo, per garantire l’ordinato avvio dell’anno scolastico. L’obiettivo di questa misura è dunque quello di consentire, per tutto il periodo dell’emergenza, il reclutamento del personale scolastico con procedure semplificate per titoli, valorizzando il servizio precedentemente reso, e con un colloquio finale”.

 

“E’ prevista inoltre una prova concorsuale straordinaria, che si comporrà di una graduatoria per titoli e servizi. Questa consentirà l’accesso alla fase successiva e conclusiva del percorso straordinario, che terminerà con la prova finale. Per garantire la funzionalità delle segreterie scolastiche, è previsto l’accesso al profilo di DSGA per gli assistenti amministrativi facenti funzione con almeno tre anni di servizio attraverso una graduatoria per soli titoli e servizi, come previsto per tutto il restante personale ATA”.

 

“È necessario pertanto che nessuna categoria rimanga esclusa, tantomeno quella dei DSGA facenti funzione- conclude infine l’ex Ministro- , che con il loro impegno hanno sempre reso un prezioso contributo alla società educante e per questo meritano il giusto trattamento e riconoscimento”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Sanità. De Luca (M5S): Possibile conflitto d’interessi su gestione TelecoVid Sicilia. Razza e Musumeci riferiscano in aula

Mer Giu 10 , 2020
“In seno al progetto TeleCovid Sicilia che si occuperà di telemedicina per la Regione Siciliana per la telesorveglianza e il telemonitoraggio dei malati Covid-19, presentato dal direttore Scientifico dell’Irccs Neurolesi Placido Bramanti e dal Direttore Generale dell’Irccs Neurolesi Vincenzo Barone, potrebbe celarsi un conflitto di interesse. Dall’affidamento senza gara al […]