Mafia. A Messina il funerale del boss. Fava “Da De Luca sempre pronto a rumoreggiare stavolta solo silenzio”

“Mentre in Italia non si celebrano pubblicamente funerali né matrimoni, com’è stato possibile che a Messina in cento abbiano accompagnato al cimitero il feretro del fratello di un capomafia? Dietro la bara di Rosario Sparacio, fratello del boss Luigi, sabato pomeriggio c’erano auto, moto, amici.”

 

Lo afferma il Presidente della Commissione Regionale Antimafia Claudio Fava, commentando la notizia dei funerali “pubblici” ed apparentemente molto affollati del fratello di Luigi Sparacio, boss di Giostra.

 

“Dal sindaco Cateno De Luca sempre pronto a rumoreggiare con la fascia tricolore  al petto – conclude Fava – stavolta è venuto solo il silenzio.”

 

 

Lascia un commento

Next Post

Candiani su riapertura centri per immigrati: "Governo irresponsabile"

Lun Apr 13 , 2020
CORONAVIRUS: CANDIANI (LEGA) “IN MODO IRRESPONSABILE CONTE E LAMORGESE RIAPRONO CENTRI PER IMMIGRATI NON COINVOLGENDO I SINDACI”  “Conte affronta la situazione degli sbarchi in modo approssimativo, sommando ai problemi degli sbarchi i rischi di contagio da Covid19. Il governo nonostante l’emergenza sanitaria non attua alcun vero blocco navale al largo […]