Ars, approvato il ddl di contrasto all’inquinamento in Sicilia, Calderone (FI): “Legge che ho fortemente voluto, la dedico a tutti i malati di cancro. Da adesso sanzioni più severe”

 Ars, approvato il ddl di contrasto all’inquinamento in Sicilia, Calderone (FI): “Legge che ho fortemente voluto, la dedico a tutti i malati di cancro. Da adesso sanzioni più severe”

Palermo, 11/02/2020: È appena stata approvata all’Ars, la legge sulle “Disposizioni sanzionatorie inquinamento in Sicilia”.

“Per me questo è il giorno più bello. Finalmente ciò che sin dal mio insediamento ho cercato, voluto e ottenuto adesso è legge. Chi inquina verrà condannato fino a 300.000 euro di multa e, in caso di violazioni reiterate, gli potrà essere revocata anche l’autorizzazione. La legge prevede anche controlli più severi per misurare la qualità dell’aria. Gli stabilimenti industriali saranno costretti ad ammodernare gli impianti. La tutela della salute dei cittadini che dimorano nelle zone definite ad alto rischio ambientale sarà dunque al primo posto”. A riferirlo è il Capogruppo di Forza Italia al Parlamento siciliano, on. Tommaso Calderone, promotore del disegno di legge insieme al collega del M5S, on. Giorgio Pasqua.

“Dedico questa legge – conclude il Parlamentare – a tutti coloro che, quotidianamente, stanno lottando contro il cancro. La dedico anche a chi non ce l’ha fatta e anche a chi , come me, pur essendo stato nel ‘braccio della morte’ è riuscito a superare la malattia. La legge è stata scritta a ‘quattro mani’ con il collega Pasqua che ringrazio di cuore, così come ringrazio anche il Presidente Savarino per l’ottimo lavoro fatto in Commissione”.

condividi su:

Lascia un commento

Next Post

Associazione Volontari -Sindaco di Polizzi Generosa. Botta e risposta sulla questione ambulanza

Mer Feb 12 , 2020
di Antonio David – Non è tardata ad arrivare la risposta del sindaco di Polizzi Generosa, Giuseppe Lo Verde sulla vicenda che ha visto il comune e la sua giunta scontrarsi con l’Associazione di volontariato in merito all’affidamento dell’ambulanza ad una società privata. Una situazione che tutti vogliono chiarire tra […]