AgroInnovation Award: ancora poche settimane per candidarsi al premio nazionale per tesi di laurea e PhD in ambito agricolo

L’iniziativa, istituita da Image Line in collaborazione con l’Accademia dei Georgofili, premierà le idee più innovative che sapranno contribuire allo sviluppo e alla trasformazione del settore agricolo
 
Iscrizioni aperte fino al 31 dicembre 2019
 
Faenza, 30 ottobre 2019 – Mancano poche settimane alla chiusura del bando per la terza edizione di AgroInnovation Award, il premio istituito da Image Line in collaborazione con l’Accademia dei Georgofili, dedicato ai giovani talenti che, attraverso le tesi di laurea e di dottorato in ambito agricolo, hanno sviluppato progetti capaci di andare oltre le pratiche comunemente utilizzate dagli operatori del settore, proponendo idee particolarmente innovative per lo sviluppo delle colture e per la gestione dei dati.
 
La digital transformation ha avviato un processo di innovazione in ambito agricolo che non si è ancora concluso e che, al contrario, offre un potenziale di sviluppo ancora tutto da scoprire.
Allo stesso modo la ricerca sta esplorando nuove tecniche di gestione dell’attività agricola che lasciano intravedere risvolti molto positivi in termini di risposta alle sfide della società attuale. Per questo studenti e ricercatori delle facoltà di agraria, che durante il percorso di studi hanno maturato una profonda conoscenza degli strumenti utilizzati in campo, sono chiamati a proporre progetti che abbiano delle ricadute sulle pratiche agronomiche comunemente adottate, con l’obiettivo di portare le aziende a standard sempre più competitivi.
 
“L’innovazione e le nuove tecnologie – afferma Ivano Valmori, CEO di Image Line – sono destinate a rendere il settore agricolo sempre più sostenibile oltre che dal punto di vista economico, anche ambientale. I giovani sono sempre più preparati e desiderosi di portare un contributo concreto all’agricoltura del futuro, lo abbiamo visto nelle passate edizioni di AgroInnovation Award e anche quest’anno siamo desiderosi di scoprire le idee più innovative proposte da studenti e ricercatori per rispondere a un mercato sempre più esigente. Il premio vuole dare il giusto riconoscimento ai giovani che con passione e dedizione studiano il settore e si impegnano per renderlo sempre più competitivo. In Image Line crediamo fortemente nel binomio innovazione e nuove generazioni, per questo siamo convinti che proprio dai giovani arriveranno le novità più interessanti per un’agricoltura sempre più all’avanguardia”.
 
L’edizione 2019 di AgroInnovation Award prevede l’assegnazione di due premi del valore di 1.500 euro ciascuno da assegnare alle Tesi di Dottorato per le categorie Agricoltura di precisione e Valorizzazione delle produzioni made in Italy.
 
Alle Tesi di Laurea Magistrale saranno assegnati invece otto premi del valore di 1.000 euro ciascuno nelle seguenti tematiche: Sostenibilità degli agroecosistemi e protezione dell’ambienteAgrometeorologia e Gestione delle risorse idricheIngegneria Agraria e meccatronicaNutrizione delle PianteDifesa delle coltureInnovazione Varietale e genomicaZootecnia e Economia Agraria.
 
Oltre al premio in denaro, agli studenti selezionati da una Commissione esaminatrice composta da membri dell’Accademia ed esperti del settore, verrà data la possibilità di pubblicare la propria tesi sulla testata online AgroNotizie e su Fitogest.comFertilgest.comPlantgest.comMacgest.com, portali verticali che forniscono informazioni tecniche gratuite agli utenti grazie al supporto e al contributo dei Partner del network di Image Line.
 
Il premio è inserito all’interno di AgroInnovation EDU, il progetto che Image Line ha pensato per gli istituti e università ad indirizzo agrario con l’obiettivo di avvicinare gli studenti all’utilizzo dei più moderni strumenti digitali applicati al settore agricolo.
 
Tutte le informazioni utili per candidarsi sono disponibili all’interno del sito 
 
 
 
condividi su:

Lascia un commento

Next Post

M5S all’Ars: “No all’invito di Musumeci per discutere del ddl rifiuti. Proposta tardiva. Il testo sia rinviato in commissione”

Gio Ott 31 , 2019
“Il M5s all’Ars non prenderà parte all’incontro convocato da Musumeci all’Ars per martedì prossimo sul tema del ddl rifiuti”. Lo affermano i deputati del M5S a sala d’Ercole. “Apprezziamo l’invito di Musumeci – afferma il capogruppo Francesco Cappello – ma non possiamo che rifiutarlo,  visto che tale invito è tardivo, […]