Roccapalumba, le musiche dei Percusax alle Notti di BCsicilia.

Nell’ambito della manifestazione “Le Notti di BCsicilia” si terrà lunedì 26 agosto 2019 alle ore 21,30 a Piazza Regina Elena a Roccapalumba l’iniziativa “Notte di Note, le musiche dei Percusax”. 

La manifestazione è promossa da BCsicilia, per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali, in collaborazione con il Comune di Roccapalumba e il patrocinio della Regione Siciliana. 

Per informazioni:  Tel. 346.8241076 – Email: segreteria@bcsicilia.it – Facebook: BCsicilia – Twitter: BCsicilia.

Dopo la presentazione di Rosamaria Giordano, Sindaco di Roccapalumba, di Anna Modica, Presidente della sezione BCsicilia di Roccapalumba, e di Alfonso Lo Cascio, Presidente Regionale BCsicilia, inizierà la notte di note.

I Percusax nascono nel 2016 da un’iniziale sperimentazione musicale del tutto innovativa che ha portato all’unione di due famiglie di strumenti dalle caratteristiche differenti: la ritmica delle percussioni e la melodia dei sassofoni.

Il gruppo si compone di maestri e giovani studenti del Conservatorio Palermitano “A.Scarlatti”, già “V. Bellini”, provenienti da diverse realtà madonite e dal capoluogo siciliano.

Durante ogni esibizione i Percusax danno seguito a un repertorio vasto ed eterogeneo, capace di spaziare da brani solisti per strumenti a percussione a brani d’insieme per percussion ensemble, fino ad approdare ad evergreen musicali quali colonne sonore di celebri film o musiche popolari.

In allega foto del Gruppo musicale dei Percusax.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Cosa ne è stato dell’Isis?

Dom Ago 25 , 2019
Scomparso dalle cronache, sconfitto nei discorsi dei politici delle più grandi nazioni, l’Isis – dopo la perdita del territorio del cosiddetto Califfato-  in realtà ha soltanto diversificato l’area della sua espansione. Non si sconfigge il terrorismo a colpi di tweet, così come ha fatto il presidente americano Trump, secondo il quale l’Isis […]