ENNESIMO RINVIO A GIUDIZIO PER CALCARA VINCENZO

L’ormai finto pentito per tutta la Magistratura, Vincenzo Calcara, sarà di nuovo processato per la reiterazione del reato di diffamazione aggravata a mezzo stampa in danno del Prof. Antonio Vaccarino. E non solo!

Le criminali finzioni purtroppo in questo caso dimostrano come e perché un intero territorio sia stato devastato in ogni ambito sociale.

In altre sedi processuali è andato via via emergendo sempre più quanto il Calcara Vincenzo sia stato micidiale strumento per una “messa in scena che, imbrogliando il Ministero e prendendo per fessi i Giudici e i Carabinieri” potesse dar modo all’ispiratore Matteo Messina Denaro di potere compiere le maledette stragi in modo indisturbato considerato che Calcara lo proteggeva facendo finta di non conoscerne nemmeno l’esistenza. Se non dopo venti anni.

Calcara sarà ancora una volta processato perché attraverso quanto da lui pubblicato negli organi di informazione ha gravemente leso l’onorabilità di Antonio Vaccarino e di quanti altri assieme allo stesso sono stati additati falsamente come mafiosi. Pantaleo, Vetrano, Indelicato, Palminteri, Cristaldi e tanti altri come questi assolutamente estranei al letame mafioso.

Sull’argomento abbiamo voluto sentire il parere dell’Avvocato Giovanna Angelo, dinamica legale di fiducia di Antonio Vaccarino, per il quale e con il quale conduce efficacemente una battaglia mirata a non lasciare alcuna zona d’ombra in quella che nel 92 si chiamò stranamente “operazione Palma”.

Afferma l’Avvocato Angelo: “ Malgrado l’incomprensibile accanimento giudiziario commisto anche con palese e continuativa persecuzione abbiamo avuto modo di raccogliere atti processuali, verbali di udienza, prove inconfutabili, certificazioni anche inquisitorie che rappresentano con chiarezza allarmante disegni riconducibili soltanto a lotte per l’affermazione del mero potere,come noto purtroppo, tracimato nel delirio di onnipotenza. Tutto a discapito, ci si augurerebbe fosse involontario, di persone innocenti. Considerato soprattutto che nel 92 i giornali di tutto il mondo titolarono pomposamente che “ l’astro nascente il Prof Antonio Vaccarino della Democrazia Cristiana era addirittura un capo mafia”. Lo diceva solo ed esclusivamente Vincenzo Calcara! Lo smentivano categoricamente tutte le Forze dell’Ordine, tutti i collaboratori di giustizia. Lo escludono senza la ben che minima ombra di dubbio 27 anni ininterrotti di indagini, di investigazioni, di accertamenti effettuati in qualunque latitudine dell’intero globo terrestre.  Non ultima la vicenda che ancora una volta avrebbe preteso di imprigionare il Prof Vaccarino  trascurando pure l’evidenza che vede lo stesso  servitore dello Stato e strenuo difensore delle Istituzioni. I Giudici del Riesame hanno fissato in tal senso paletti di libertà e di Giustizia. Calcara ha già subito altre condanne, e ne ha in corso altre, questa è un ulteriore aggiunta. Tutto ciò, comunque, è prodromico di altre eclatanti realtà giudiziarie sulla dirittura di arrivo. Noi imperterriti continuiamo a credere e a confidare sui Giudici Responsabili e Corretti. Ne abbiamo avuto prova in questi ultimi giorni, continuiamo ad aspettare che qualunque strapotere di qualsivoglia matrice venga condannato facendo si che la Legge ritorni ad essere davvero uguale per tutti”.

Mi sento di concludere questo articolo con un pensiero che da molto tempo ormai è diventata una convinzione, l’attuale disastro che viviamo nella nostra città, ha avuto inzio sicuramente nel 1992 e della storia castelvetranese degli ultimi trent’anni ne abbiamo scritto ampiamente e ne continueremo a scrivere.

Il Circolaccio

Maurizio Franchina

Un pensiero riguardo “ENNESIMO RINVIO A GIUDIZIO PER CALCARA VINCENZO

Lascia un commento