I.C. “Capuana-Pardo”: primo posto al Torneo della legalità.

Sabato 11 maggio, presso il campo sportivo “Paolo Marino” di Castelvetrano, si è tenuto il 9^ Torneo della legalità in memoria di Antonio Zanda, organizzato dall’Associazione sportiva Civitas di Castelvetrano, che, con l’obiettivo di favorire e sollecitare la diffusione del sentimento e dei comportamenti ispirati alla legalità, ha indetto un concorso rivolto a tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio castelvetranese.

Ogni scuola è stata invitata a realizzare manifesti, cartelloni o striscioni che avessero come oggetto il tema della legalità. L’I.C. “Capuana-Pardo” ha presentato diversi elaborati molto interessanti. In particolare, la classe II C della scuola secondaria, seguita dalla prof.ssa di Arte e Immagine, Giuseppa Alba Passerini, ha creato un cartellone che, secondo la commissione esaminatrice, ha meritato il primo posto per la creatività e  lo slogan scelto (“Non c’è  libertà senza legalità”), considerato semplice, ma significativo. Una rappresentanza della classe II C è stata invitata dalla presentatrice Monia Arizzi a scendere a bordo campo per ritirare il premio consegnato dall’Associazione Sportiva Civitas di Castelvetrano.

Anche attraverso questa manifestazione sportiva, a cui hanno partecipato magistrati, bersaglieri, Forze dell’Ordine, ex calciatori e attori,  e a cui si riconosce una grande importanza dal punto di vista etico, la scuola, luogo privilegiato in cui promuovere la cultura della legalità, diventa un punto di forza imprescindibile per creare cittadini consapevoli che mettano in gioco le competenze acquisite, trasferendole nella società in cui vivono.

Castelvetrano 12, maggio, 2019

I.C. “Capuana-Pardo”

Addetto stampa: prof.ssa Caterina Valeria Girlando

Lascia un commento